Giuntoli porta a Torino il “clone” di Milinkovic Savic: nero su bianco Juventus

0
62

Giuntoli porta a Torino il “clone” di Milinkovic Savic. La Juventus che vedrà la luce la prossima estate è nella testa del direttore tecnico.

La classifica attuale della Juventus regala diversi benefici. Uno riguarda il mercato. La rosa attuale sta infatti dando responsi che nemmeno i più ottimisti avrebbero immaginato soltanto qualche mese fa.

Sergej Milinkovic-Savic
Sergej Milinkovic-Savic, Giuntoli porta a Torino il suo “clone” (screenshot Instagram sergej___21) juvelive.it

E se questa rosa è in grado di raggiungere gli obiettivi prefissati, ovvero la qualificazione alla prossima Champions League nonché la conquista della Coppa Italia, ecco che lo sguardo vola dritto verso l’estate prossima quando la campagna acquisti-cessioni della Juventus potrebbe avere ben altri colori rispetto a quella opaca dell’estate 2023.

Una Juventus che potrebbe avere un volto diverso considerando le inevitabili, e sicure, partenze, come quella di Alex Sandro, nonché i possibili nuovi ingressi. A partire dal ritorno in rosa di Nicolò Fagioli, che sarà il primo vero acquisto della prossima stagione. Ve ne saranno altri, in tutti i reparti.

Il centrocampo rimane la porzione di campo più attenzionata. Cristiano Giuntoli, per il prossimo centrocampo da assicurare a Massimiliano Allegri, avrebbe messo nel mirino un profilo che ricorda molto, per il fisico e per caratteristiche tecniche e tattiche il sogno bianconero Sergej Milinkovic-Savic.

Giuntoli porta a Torino il “clone” di Milinkovic Savic

La Juventus lo ha inseguito per anni. Ogni estate si parlava del possibile approdo alla Continassa del campione serbo della Lazio, Sergej Milinkovic-Savic.

Giuntoli porta a Torino il “clone” di Milinkovic Savic
Cristiano Giuntoli porta a Torino il “clone” di Milinkovic Savic (Foto LaPresse) juvelive.it

L’estate passata sembrava quella giusta, nonostante le conclamate difficoltà economiche della Juventus. Gli arabi hanno spazzato via il sogno bianconero. Ora Giuntoli ha individuato un giocatore che ricorda molto il campione serbo. Se non si può avere l’originale, anche un ottimo “clone” può andare bene.

Sul profilo X di VecchiaSignora.com un post, avente come fonte Tuttosport, ci informa a riguardo: “Juventus, Merino del Real Sociedad è nei radar bianconeri per giugno“. Mikel Merino, classe 1996, brillante centrocampista basco della Real Sociedad e della nazionale spagnola, è l’ultima intuizione del direttore tecnico bianconero.

Centrocampista in grado di unire alla naturale potenza atletica, grazie ai suoi 189 centimetri di altezza, un’importante tasso tecnico che ne fanno un profilo di centrocampista ‘totale’ assai interessante. Occorrerà poi vedere come si svilupperà l’eventuale trattativa con il club spagnolo. Il nome di Mikel Merino è, però, da tenere in considerazione.