La Juventus dimentica Vlahovic: pedina di scambio per il pupillo di Allegri

0
26

Sono sempre tante le sirene di calciomercato che coinvolgono la Juventus anche in questo periodo dell’anno.

La squadra bianconera si sta leccando le ferite dopo la sconfitta nello scontro diretto di ieri sera contro l’Inter. Un ko che allontana la formazione allenata da Massimiliano Allegri dal sogno di poter vincere quello scudetto che ormai a Torino manca da troppo tempo.

La Juventus dimentica Vlahovic: pedina di scambio per il pupillo di Allegri
Dusan Vlahovic (LaPresse)

Tuttavia bisogna rimanere concentrati e non perdere altri punti per strada, visto che è l’obiettivo minimo da raggiungere la conquista del piazzamento utile per agguantare la qualificazione alla prossima Champions League. Il prossimo ostacolo da superare sarà l’Udinese. Nonostante la finestra di trasferimento invernali si sia chiusa soltanto da qualche giorno in casa Juventus si è però iniziato a guardare anche al futuro. Perché sarà nella sessione estiva di calciomercato che la società bianconera proverà a cambiare pelle alla squadra portando a Torino giocatori nuovi in tutti i reparti.

Juventus, torna di moda lo scambio de Paul-Vlahovic

Attenzione massima però perchè le mosse di mercato della società bianconera potrebbero essere determinate anche dalle cessioni che ci saranno. Ancora una volta si sta parlando della possibile partenza di Vlahovic in estate, voci alimentate anche dalla pessima prestazione del centravanti serbo nella partita di ieri sera.

La Juventus dimentica Vlahovic: pedina di scambio per il pupillo di Allegri
Rodrigo de Paul (LaPresse)

Calciomercato.it rivela come potrebbe tornare in auge un possibile scambio con l’Atletico Madrid. Sfumato l’affare Kean, i colchoneros in estate potrebbero tornare alla carica per Vlahovic. Mettendo sul piatto una pedina senz’altro gradita alla Juventus e a mister Allegri. Stiamo parlando di Rodrigo de Paul. Il centrocampista argentino infatti avrebbe intenzione di lasciare la Spagna e l’Italia, dove ha già giocato con l’Udinese, sarebbe destinazione gradita. Il suo cartellino sarebbe parziale contropartita, l’Atletico dovrebbe anche staccare un assegno sostanzioso per prendere la punta.