Chiesa addio, la Juventus lo ha già sostituito: l’erede gioca in Serie A

0
16

Chiesa addio. L’attaccante azzurro è un giocatore importante, ma forse non indispensabile. Se dovesse partire la Juve ha pronto il sostituto.

Il campionato segnala la solita Inter che vola ma anche, e soprattutto, un Milan che si sta ritrovando.

Chiesa addio, la Juventus lo ha già sostituito
Federico Chiesa addio, la Juventus lo ha già sostituito (Foto LaPresse) juvelive.it

La Juventus vuole allontanarsi il più possibile dalla quinta posizione per mettere in sicurezza la qualificazione alla prossima Champions League, ma non vorrebbe cedere il posto d’onore ai rossoneri.

Il campionato prosegue il suo cammino così come prosegue il lavoro di Cristiano Giuntoli in vista della prossima stagione. Tra sogni quasi irrealizzabili ed operazioni fattibili c’è un mare di opportunità che il mercato può presentare.

Non passa turno di campionato in cui Teun Koopmeiners non lanci segnali straordinari e dopo ciascun turno di campionato il suo prezzo sale. Il direttore tecnico della Juventus ha i suoi obiettivi da centrare ma occorre prima risolvere situazioni di non facile soluzione.

Federico Chiesa rappresenta una delle questioni più urgenti e delicate in casa Juventus. Con il contratto in scadenza a giugno 2025 non vi sono alternative per l’attaccante o rinnova con la Juventus, anche per un solo anno, oppure la cessione sarà inevitabile.

Nel caso di soluzione estrema la Juventus non si farebbe trovare impreparata. Il sostituto c’è già.

Chiesa addio, ecco chi lo sostituirà

L’esplosione di Kenan Yildiz, sul quale Giuntoli e la Juventus stanno puntando forte, e le difficoltà di un rinnovo di un contratto che dal punto di vista economico potrebbe non soddisfare Chiesa, potrebbero preparare la strada ad una clamorosa separazione.

Chiesa addio, ecco chi lo sostituirà
Albert Gudmundsson, Premier League o Juventus? (Foto LaPresse) juvelive.it

L’esperto di mercato, Ekrem Konur, ha già individuato chi, in caso di cessione di Chiesa, potrebbe divenire il suo naturale sostituto. Il post pubblicato sul suo profilo X è chiaro a tal proposito:

Newcastle United, Tottenham, West Ham, Juventus e Napoli hanno intenzione di verificare la situazione di Albert Gudmundsson, 26enne islandese del Genoa“. Può essere davvero l’attaccante dei grifoni l’alternativa a Chiesa individuata alla Continassa?

Il pericolo per la Juventus viene dalla Premier League. Come ci informa calciomercato.it il Tottenham potrebbe mettere sul piatto un’offerta addirittura superiore ai 30 milioni di euro richiesti dal Genoa per l’islandese.

Una cifra che potrebbe costringere la Juventus a fare un definitivo passo indietro.