Dal rinnovo alla soluzione in Serie A: l’agente di Rugani vuota il sacco

0
179

L’agente di Daniele Rugani chiarisce la situazione legata al rinnovo del difensore con la Juventus 

La Juventus ha diverse questioni legate ai rinnovo da risolvere, una su tutte quella di Adrien Rabiot ma anche quelle legate a Chiesa e Vlahovic.

Juventus, Rugani: parla l'agente
Rugani (Lapresse) – Juvelive.it

Nella lista della Juventus c’è anche il rinnovo di un veterano come Daniele Rugani che, sia l’anno scorso che quest’anno ha risposto presente quando chiamato in causa da Massimiliano Allegri. L’agente di Daniele Rugani, Davide Torchia, ha rilasciato un’intervista esclusiva ai microfoni di TV Play, chiarendo la situazione del suo assistito. “L’Udinese non avrebbe segnato con Daniele in campo? Questo non si può dire, bisogna guardare bene l’azione: Alex Sandro è stato sfortunato. L’azione, forse, si poteva bloccare prima”.

Juventus, l’agente di Rugani sul rinnovo: “Altamente probabile”

L’agente ha proseguito: “Quando si perde chi non gioca ha sempre ragione. Rugani aveva un dolorino che gli dava noia, adesso sta nettamente meglio e cercherà di dare il suo contributo.

L'agente di Rugani sul tema rinnovo
Rugani (Lapresse) – Juvelive.it

La Juventus adesso ha bisogno di tutti. Se poteva giocare? Non era al massimo, ma poteva giocare: Allegri ha scelto chi stava al massimo delle condizioni”. Poi sulla questione rinnovo Torchia si è espresso così: “Siamo convintissimi di voler rinnovare con la Juventus. Si tende ad andare più avanti per via del bilancio. Ulteriori contatti con la Juve ci sono stati, ci siamo visti e l’idea non cambia. Il club deve fare i suoi calcoli, ma non possiamo arrivare all’anno prossimo. Ad oggi posso dire che è altamente probabile che Daniele rimanga alla Juventus“. Rugani è in scadenza a giugno 2024 ma ancora le parti non hanno raggiunto l’accordo. La volontà del ragazzo è chiara, proseguire a Torino, anche a costo di continuare ad essere una semplice alternativa. L’agente ha chiarito anche sulle voci che vedrebbero il difensore ex Empoli alla Roma: “Facendo un pò il nostalgico, essendo nato a Roma, farebbe piacere da una parte. Dall’altra ogni parente mi chiederebbe una sua maglietta”.