Clamoroso Juventus, riecco Conte per il dopo Allegri: cifre e durata del contratto

0
48

Clamoroso Juventus, rispunta il nome di Antonio Conte come possibile successore di Allegri. Ecco le cifre e la durata di quello che potrebbe essere il suo contratto 

Dopo la sconfitta di ieri sera si è tornato a parlare in maniera prepotente di quello che potrebbe essere il futuro di Massimiliano Allegri. Ricordiamo che il tecnico della Juventus ha un contratto – anche bello importante – fino al 30 giugno del 2025. Quindi un addio anticipato appare comunque improbabile. Ma vedremo.

Clamoroso Juventus, riecco Conte per il dopo Allegri: cifre e durata del contratto
Antonio Conte (AnsaFoto) – Juvelive.it

E nelle scorse settimane si è parlato anche di un possibile approdo di Antonio Conte al Milan. Il pugliese non guarda in faccia a nessuno quando deve scegliere il meglio per la sua carriera e il suo passato all’Inter ne è la dimostrazione. Ci starebbero pensando anche i rossoneri, come sappiamo, con un ingaggio importante e soprattutto con la certezza di un mercato altrettante degno di quel nome. Cosa fatta? Non si sa, di certo le informazioni che vengono riportate da un insider bianconero, Enganche, vanno verso un’altra direzione.

Conte alla Juventus, cifre e durata del contratto

Riportiamo fedelmente quello che il citato prima ha scritto sul proprio profilo X: “Queste sono le basi per il ritorno di Antonio Conte alla Juventus: contratto biennale più opzione per un ulteriore terzo anno oppure direttamente un triennale fisso. Stipendio del tecnico salentino compreso tra i 3 milioni e mezzo e i 4 milioni e mezzo netti annui”.

Adani stende Allegri: la storia su Instagram fa discutere
Allegri (AnsaFoto) – Juvelive.it

Insomma, una Juve che a quanto pare non molla la presa per quello che senza dubbio, visto per come Conte è andato via, sarebbe un clamoroso ritorno. Ma sappiamo benissimo che ormai è tutto acqua passata e anche il pugliese non ha mai nascosto forse quella che sarebbe la sua voglia di tornare alla Continassa dove ha iniziato a vincere e dove ha dato lo start al dominio bianconero. Siamo convinti anche che molti tifosi metterebbero la firma sul suo ritorno. Dimenticando, anche, quella sua macchia nerazzurra in carriera.