Juventus-Napoli da brividi: clausola da capogiro, servono 150 milioni!

0
118

Juventus-Napoli da brividi, ma questa volta non è il campionato il protagonista della sfida. Bianconeri ed azzurri si incroceranno altrove.

E’ da qualche anno che Juventus e Napoli non si sfidano in gare scudetto. La passata stagione la formazione, allora guidata da Luciano Spalletti, ha condotto uno straordinario campionato in solitaria che l’ha poi portata al trionfo tricolore del maggio scorso.

Juventus-Napoli da brividi
Cristiano Giuntoli Aurelio De Laurentiis. Juventus-Napoli da brividi (Foto LaPresse) juvelive.it

La Juventus non è mai stata in corsa per le note vicende che l’hanno tenuta occupata su ben altri fronti. Nella stagione in corso il Napoli, passato nel frattempo sotto la guida di Rudi Garcia, e partito, insieme ad Inter e Milan, con i favori del pronostico, sta vivendo una stagione deludente, sancita dal ritorno sulla panchina azzurra di Walter Mazzarri.

La Juventus, invece, nonostante il recente ‘crollo’, con un solo punto rimediato nelle ultime tre gare di campionato, sta complessivamente vivendo una stagione positiva anche grazie al lavoro di Cristiano Giuntoli, ex direttore sportivo del Napoli campione d’Italia. Motivo che ha ulteriormente acuito la rivalità tra le due società.

Se tra Juventus e Napoli, in questa stagione, non vi saranno scontri per il vertice, è probabile che le sue società rivali si ritrovino, l’una contro l’altra, sul fronte del mercato. Un nome, infatti, interessa alle due società, ed ai più grandi club europei: Georgiy Sudakov.

Juventus-Napoli da brividi

Fino a qualche giorno fa il trequartista dello Shakhtar Donetsk e della nazionale ucraina, classe 2002, era il grande nome su cui si sarebbe scatenata un’asta milionaria durante la sessione di mercato estiva.

Georgiy Sudakov
Georgiy Sudakov, l’oggetto del desiderio (Foto LaPresse) juvelive.it

Fino a qualche giorno fa, appunto, ovvero fino  a quando il giocatore non ha firmato il prolungamento con il club ucraino fino al 2028 comprensivo di una clausola rescissoria da 150 milioni di euro!

Nei mesi scorsi club quali Manchester City, Liverpool, Barcellona e Bayern Monaco, oltre alle nostre Juventus e Napoli, si erano accostate al talento ucraino. Lo Shakhtar Donetsk ha voluto ‘mettere in sicurezza’ il proprio gioiello per poterlo poi cedere al prezzo desiderato.

50 milioni di euro sarà probabilmente il prezzo di partenza per avviare una qualsivoglia trattativa per l’acquisto del trequartista ucraino. Considerati i possibili costi e la concorrenza, pensare a Georgiy Sudakov diventa impossibile per Juventus e Napoli.