La Juve fa 2-2, Alex Sandro se ne va in panchina: furia Allegri, non si è contenuto

0
7264

La Juve pareggia e Alex Sandro se ne va in panchina: Allegri è una furia e non gliele manda a dire. Ecco quello che è successo 

Massimiliano Allegri la decisione l’aveva già presa, prima del pareggio di Rabiot su assist di Locatelli. Il livornese aveva deciso di passare a quattro dietro, anche perché credeva di dover fare due gol per vincere il match. Ma poi la zampata del francese  ha rimesso le cose a posto.

La Juve fa 2-2, Alex Sandro se ne va in panchina: furia Allegri, non si è contenuto
Allegri (Lapresse) – Juvelive.it

Alex Sandro era uno di quelli che il tecnico della Juventus aveva deciso di mandare in campo, ma appena i bianconeri hanno pareggiato si era andato a sedere in panchina, convinto che la Juve non passasse più a quattro dietro. Quando Allegri lo ha visto si è arrabbiato – così come raccontato dal bordocampista di Dazn – e lo ha spedito lo stesso in campo, cambiando sistema tattico per cercare di vincere questa partita che potrebbe significare tanto per il proseguo della stagione. Un Allegri quindi inviperito con il suo calciatore, visto che Alex Sandro non si aspettava un atteggiamento diverso dopo il pari immediato del francese. Ma ormai una decisione era stata presa, e Allegri non è tornato indietro mandando in campo pure Chiesa al posto di Kostic, che completa in questi minuti finali il tridente insieme a Vlahovic in mezzo e Yildiz largo a destra.