Una reggia per Szczesny: per questa casa ha speso una fortuna

0
93

Szczesny, ecco quanto ha speso il portiere bianconero per realizzare il sogno di una vita: stenterai a crederci.

Wojciech Szczesny e sua moglie Marina hanno una grandissima passione in comune: quella per l’inverno e, più in generale, per le destinazioni di montagna. Tanto è vero che, non appena ne hanno l’opportunità, corrono a godersi la magica atmosfera delle mete cozy immerse in una coltre bianca.

Una reggia per Szczesny: per questa casa ha speso una fortuna
Szczesny (LaPresse) – juvelive.it

A Torino stanno bene, ma le fughe nella natura sono per loro una vera e propria abitudine perfettamente consolidata. Non è un caso, in questo senso, che i loro profili social siano pieni zeppi di quadretti familiari scattati, appunto, in splendide località sciistiche. Una fra tutte, però, occupa nei loro cuori un posto speciale: parliamo di Zakopane, splendida città nel Sud della Polonia, alle pendici dei monti Tatra. In questa località si praticano tantissimi sport invernali ed è anche particolarmente gettonata tra coloro i quali amano dedicarsi alle attività di scalata oppure alle escursioni. Si tratta, in effetti, di un luogo fiabesco ed incredibilmente incontaminato.

Ecco spiegato quindi perché, ad un certo punto, Wojciech e Marina abbiano deciso che valesse la pena di investire – letteralmente – in quel luogo da loro tanto amato. Lì, in quel paesaggio da cartolina, sorgerà presto una nuova casa di lusso per la famiglia del portiere bianconero.

Una baita da sogno a Zakopane per Szczesny e la sua Marina

La dimora doveva essere pronta, per la verità, già parecchio tempo fa. La coppia ha acquistato il terreno ancor prima della pandemia, ma l’avvento del Coronavirus ha ritardato, appunto, i lavori di costruzione della residenza.

Sebbene ancora non siano stati ultimati, per via del ritardo accumulato, sappiamo per certo che si tratterà di una baita da sogno a Zakopane. Szczesny e la sua dolce metà sognavano una casa calda ed accogliente e volevano, soprattutto, che fosse perfettamente integrata in quel paesaggio che tanto amano e nel quale si rifugiano non appena gli impegni della Juve danno loro un po’ di tregua.

Già solo il terreno, posto in una zona decisamente panoramica con vista sui Monti Tatra, è costato un bel po’ di soldi: parliamo, secondo quanto riferito da Super Express, di 2 milioni di zloty, ovvero quasi mezzo milione di euro, per intenderci. Per i lavori di costruzione, il portiere sborserà invece 5 milioni, l’equivalente di poco più di 1,1 milioni di euro, in definitiva. Fermo restando che avrebbe speso qualunque cifra, probabilmente, perché il sogno suo e di Marina divenisse finalmente realtà.