Thiago Motta e quelle emozioni decisive: annuncio UFFICIALE sul futuro

0
68

Thiago Motta e quelle emozioni decisive, il tecnico del Bologna ha parlato anche del suo futuro in conferenza stampa.

Neanche un mese fa si iniziava a discutere di un eventuale rinnovo di Massimiliano Allegri con la Juventus ma nel giro di soli trenta giorni tutto è cambiato. Nel mondo del calcio, si sa, è impossibile prescindere dai risultati. E sono bastate quattro giornate senza vittorie per far traballare nuovamente la posizione del tecnico livornese.

Thiago Motta e quelle emozioni decisive: annuncio UFFICIALE sul futuro
Motta – Juvelive.it (Lapresse)

Tutto è cominciato dal pareggio con l’Empoli, capace di portare via un punto dallo Stadium. Sembrava solo un incidente di percorso ed invece i bianconeri tra Inter, Udinese e Verona hanno racimolato appena un punto, uscendo (per il momento) dalla corsa scudetto. I nerazzurri di Simone Inzaghi, infatti, hanno approfittato dei passi falsi della Juventus per innestare la quarta e correre verso il tricolore. Restano in ogni caso altri obiettivi da perseguire, come il secondo posto – minacciato dal Milan – e la Coppa Italia, competizione che la Juve non vince dal 2021, l’anno in cui in panchina sedeva Andrea Pirlo.

Thiago Motta e quelle emozioni decisive: “Influiranno sulle mie scelte”

Non è scontato, tuttavia, che Allegri resti a Torino anche in caso di vittoria della coppa. La proprietà, insieme al direttore sportivo Cristiano Giuntoli, rifletterà sul da farsi ma è probabile che una decisione verrà presa a fine stagione. Nel frattempo il responsabile dell’area tecnica bianconera continua a guardarsi attorno.

Thiago Motta resta in Serie A ma non va alla Juve: contatto top secret
Motta – Juvelive.it (Lapresse)

Non è un mistero che piaccia molto Thiago Motta, artefice della grande annata del Bologna. I felsinei stanno andando al di là delle più rosee aspettative dimostrando di poter ambire addirittura alla qualificazione in Champions League. La squadra di Motta domani scenderà in campo contro il Verona e l’allenatore italobrasiliano oggi pomeriggio ha risposto alle domande dei giornalisti, svelando anche qualcosa riguardo al suo futuro. Non sono solo un professionista, sono umano. Io non penso di meritarmi tutto questo affetto, ma sono grato a tutte queste persone. In tutte le decisioni che prendo influiscono anche le mie emozioni”, ha detto riferendosi all’affetto che gli stanno dando i tifosi rossoblù.