Di Gregorio alla Juventus, parla l’agente: “Ecco qual è il problema”

0
57

C’è ovviamente grande attesa per i tifosi della Juventus per la partita del prossimo weekend della loro squadra del cuore.

L’avversario della formazione allenata da Massimiliano Allegri sarà un Frosinone che nelle ultime uscite ha giocato bene ma ha raccolto davvero pochissimo. I ciociari possono contare su giovani di grande talento, tra cui quelli proprio di proprietà della Juve, come ad esempio Soulè.

Di Gregorio alla Juventus, parla l'agente: "Ecco qual è il problema"
Di Gregorio (LaPresse)

I bianconeri non dovranno commettere l’errore di sottovalutare un avversario che non avrà nulla da perdere e giocherà a viso aperto. La Juventus dal canto suo deve assolutamente rimettersi in moto dopo le ultime uscite poco felici. In quattro partite sono stati conquistati solamente due punti che hanno allontanato definitivamente gli uomini di Allegri dal primo posto in classifica. C’è tuttavia da conservare la seconda piazza e qualificarsi così alla prossima edizione della Champions League. Indispensabile sia dal punto di vista sportivo che da quello economico visti gli introiti che garantisce.

Juventus, confermato l’interesse per il portiere del Monza

Come si diceva sono in previsione diverse novità in casa Juve per la prossima stagione e non è da escludere che si possa iniziare a pensare all’erede di Szczesny, tanto più che il portiere polacco si avvicinerà sempre più alla scadenza del suo contratto.

Di Gregorio alla Juventus, parla l'agente: "Ecco qual è il problema"
Wojciech Szczesny (LaPresse)

Non solo Carnesecchi nel mirino, perché a quanto pare i bianconeri starebbero seguendo con interesse anche l’estremo difensore del Monza Di Gregorio. Lo conferma di fatto ai microfoni di TvPlay il suo agente Carlo Alberto Belloni: “Ho avuto delle chiacchierate con alcuni club per il mio assistito Di Gregorio. Alla Juventus c’è Szczęsny che ha un altro anno di contratto a 6,5 milioni di euro all’anno. Difficile che possano prendere in considerazione altre strade. Di Gregorio preferirei tenerlo in Italia e non all’estero, anche se la Premier League è sempre un campionato che attira chiunque”