“Club giusto in Serie A”: dal ritorno di De Zerbi all’annuncio su Sudakov

0
54

Per la Juventus c’è sempre tanto lavoro da fare, la missione è quella di riuscire a costruire una squadra che possa essere sempre più forte.

La società bianconera non nasconde la volontà di voler alzare al più presto un nuovo trofeo ed è per questo che è pronto a fare degli investimenti nel corso della prossima estate. Nel tentativo di colmare il divario attualmente esistente con l’Inter prima della classe.

"Club giusto in Serie A": dal ritorno di De Zerbi all'annuncio su Sudakov

Per il direttore sportivo Cristiano Giuntoli non si preannuncia però un compito semplice. La Juventus deve sempre fare i conti con il bilancio e con il monte ingaggi, ma deve anche fare i conti con una concorrenza che specie all’estero può permettersi di fare delle offerte migliori dal punto di vista economico. Bisognerà essere bravi a muoversi con largo anticipo su alcuni obiettivi possibili. C’è del resto un futuro da programmare.

Juventus, Nicolini spegne l’entusiasmo: “Sudakov? Difficile arrivi in serie A”

Di diversi argomenti interessanti, tra cui il futuro di De Zerbi e Sudakov, ne ha parlato ai microfoni di TvPlay Carlo Nicolini, preparatore dello Shakhtar Donetsk. Che conosce bene entrambi e che ha rivelato la voglia dell’allenatore di tornare ad allenare in serie A.

"Club giusto in Serie A": dal ritorno di De Zerbi all'annuncio su Sudakov
Sudakov (LaPresse)

“Lo ha detto più volte, ma tornerà solo per una big pronta a seguirlo in tutto e per tutto. Deve essere coivolto in prima persona in un progetto che a lui piaccia. Andrà dove lui sentirà che c’è più feeling. Oggi i club stranieri hanno più questa disponibilità di assecondarlo, in Italia un po’ meno”. Nicolini ha parlato anche di Sudakov, giovane stella ucraina che piace anche alla Juve: “E’ un gradino sopra gli altri ed è seguito da tutti i ds più importanti. Non sarà facile che arrivi in Italia perché ha un costo importante, ma uno come lui può fare bene ovunque”.