Fair Play finanziario, clamoroso: batosta e nuove penalizzazioni

0
57

Fair Play finanziario, adesso c’è il rischio di nuovo penalizzazioni. Andiamo a scoprire, in dettaglio, cosa potrebbe succedere.

I club della Premier League si preparano ad un’estate di restrizioni finanziarie, con la paura di violare le regole finanziarie e affrontare detrazioni di punti. Questo clima di timore è stato alimentato dalla recente detrazione di punti all’Everton, ridotta in appello da 10 a sei punti, per violazione del Financial Fair Play (FFP).

La Premier League su De Ligt
– Juvelive.it (Ansa)

La tensione è palpabile nel mondo del calcio inglese, con l’Everton e il Nottingham Forest sotto inchiesta per presunte violazioni delle regole di spesa della Premier League. Questi club, insieme ad altri, potrebbero affrontare conseguenze gravi se trovati colpevoli, tra cui la vendita di giocatori chiave o la ricerca di nuove partnership commerciali per evitare sanzioni.

Caos fair play finanziari, i rischi dei club inglesi

Riscrivono la storia del campionato: UFFICIALE, sei punti di penalizzazione
Everton (Lapresse) – Juvelive.it

Il Chelsea, nonostante abbia speso oltre 1 miliardo di sterline dal 2022 sotto la nuova gestione, potrebbe trovarsi a dover vendere giocatori per evitare di violare ulteriormente le regole finanziarie. I rapporti suggeriscono che il club potrebbe essere costretto a realizzare vendite per 100 milioni di sterline entro il 30 giugno. Inoltre, il Chelsea è sotto inchiesta per presunti pagamenti segreti durante il mandato di Roman Abramovich, il che aggiunge ulteriori preoccupazioni sul fronte finanziario. Tuttavia, i dirigenti del club hanno segnalato tali pagamenti alla Premier League dopo averli scoperti al momento dell’acquisizione del club nel 2022.

Mentre alcuni club come l’Arsenal sembrano stare al di sotto della soglia di rischio finanziario, altri sono in procinto di dover prendere misure drastiche per evitare sanzioni. Il clima di incertezza finanziaria ha portato ad un calo significativo delle spese di trasferimento durante l’ultima finestra di mercato, con molte squadre che optano per una strategia di spesa cauta. In definitiva, i club della Premier League si trovano in una situazione delicata, bilanciando la necessità di rimanere competitivi con la conformità alle rigide regole finanziarie della lega. La stagione estiva si prospetta quindi piena di sfide e decisioni difficili per molti club, mentre cercano di navigare attraverso le acque agitate del panorama finanziario del calcio inglese.