Bufera d’acqua in tutta Italia: UFFICIALE, campionato sospeso

0
49

Eccoci arrivati ad un altro grande weekend di calcio con tante partite in calendario da seguire con la massima attenzione.

E’ iniziato il mese di marzo e questo vuol dire che ci stiamo avvicinando alla fase cruciale del campionato di serie A. Anche se per la vicenda scudetto non paiono esserci clamorosi ribaltoni, con l’Inter che ha ormai in pugno il tricolore. Diverso il discorso per la lotta per la zona Champions League, con tante squadre che cercano di agguantare questo traguardo.

Bufera d'acqua in tutta Italia: UFFICIALE, campionato sospeso
Tanta pioggia è attesa in Italia nel weekend (LaPresse)

Anche la Juventus, che dopo essere tornata alla vittoria contro il Frosinone deve proseguire nella sua marcia. Domani si affronterà un Napoli che pare aver ritrovato lo smalto in attacco. I campioni d’Italia in carica vogliono risalire la china dopo i momenti bui trascorsi. Come al solito però gli appassionati di calcio non guarderanno solo questo match, ma seguiranno con attenzione anche gli altri tornei italiani, oltre che quelli europei.

Allerta Meteo in tante regioni: molte gare sono state rinviate

Questi giorni del fine settimana però per molti saranno da trascorrere tra le mura domestiche. Arriva il maltempo con molte regioni che devono fare i conti con l’allerta meteo, da nord a sud. Assolutamente necessario recepire le indicazioni sul da farsi. Il maltempo scombussolerà anche i programmi calcistici di molti, visti i rinvii in arrivo.

Bufera d'acqua in tutta Italia: UFFICIALE, campionato sospeso

Calciomercato.it ha fatto il punto della situazione, perché ad esempio nella regione Veneto – come si legge sul sito della Lnd – sono state sospese “le attività regionali, provinciali e distrettuali di calcio a 11 in programma i giorni 2-3-4 marzo 2024”. Sfide rinviate a data da destinarsi. Pressochè in modo identico è stato cambiato il programma in Piemonte, con tante partite che non si giocheranno. Nelle prossime ore non si esclude che altre regioni possano seguire questi esempi per motivi di sicurezza, rinviando le gare in calendario.