Trauma Juventus: UFFICIALE, mezzo campionato saltato!

0
47

La Juventus si appresta a vivere questo mese di marzo molto intenso nel quale il primo scoglio da superare sarà il Napoli.

Quella contro la squadra di mister Calzona sarà una partita molto impegnativa, del resto i Partenopei sono i campioni d’Italia in carica e si terranno in particolar modo a battere i bianconeri per rilanciare le proprie ambizioni di classifica. Novanta minuti da vivere dunque molto intensamente da parte della squadra di Allegri, che dovrà giocare con il massimo della concentrazione.

Trauma Juventus: UFFICIALE, mezzo campionato saltato!
La Juventus è la squadra più penalizzata dagli infortuni (LaPresse)

Ci sono ancora alcuni dubbi di formazione per quanto riguarda la Juventus. Dubbi che sono legati alle condizioni di alcuni giocatori che andranno valutate nel corso delle prossime ore. Non ci saranno invece sicuramente Rabiot e McKennie. I due centrocampisti infatti si sono infortunati durante la partita contro il Frosinone dello scorso weekend e rimarranno fuori dai giochi a quanto pare almeno per due o tre settimane.

La Juventus è la squadra più penalizzata dagli infortuni

Infermeria dunque che si sta tornando ad affollare, ma del resto nel corso di questa stagione si è dovuto sempre lavorare sodo al J-Medical. Gli infortuni occorsi ai calciatori della Juventus infatti sono stati tanti e tutto questo non ha sicuramente facilitato le scelte dell’allenatore.

Trauma Juventus: UFFICIALE, mezzo campionato saltato!
Rabiot è uno degli ultimi infortunati di casa Juve (LaPresse)

Tuttosport oggi ha evidenziato di come la Juventus sia stata la squadra maggiormente penalizzata dagli infortuni tra tutte quelle che militano in serie A. In totale i calciatori finiti in infermeria della squadra bianconera hanno saltato ben 23 partite. Un dato che sottolinea anche la sfortuna che c’è stata in questo torneo, nel quale comunque la formazione di Allegri è stata capace di rimanere a lungo in lotta per lo scudetto. Adesso la speranza è quella di recuperare gli infortunati nel minor tempo possibile, affinché possano dare una mano nel rush finale di questa stagione. Nella quale la Juventus deve assolutamente centrare l’obiettivo di qualificarsi alla prossima Champions.