Infortunio gravissimo al ginocchio: esce subito in barella

0
55

Infortunio gravissimo al ginocchio. La partita finisce in anticipo. Dolore, lacrime e rabbia si mescolano in una serata attesa da tempo.

Non è una semplice gara di campionato. E’ probabilmente la più attesa poiché si va ad incontrare la squadra più forte, più famosa. Una gara che si prepara soprattutto con la testa più che con le gambe.

Infortunio gravissimo al ginocchio: esce subito in barella
Mouctar Diakaby. Infortunio gravissimo al ginocchio: esce subito in barella (Foto ANSA) Juvelive.it

Ci si allena a mantenere la mente fredda poiché quando si hanno davanti dei fuoriclasse è facile andare ‘in bambola’ e perdere la testa. Passano velocemente i giorni della settimana e sabato, la sera della grande sfida, si avvicina.

Sabato sera è finalmente arrivato e lo Stadio Mestalla di Valencia ha i colori più belli. Da una parte i padroni di casa del Valencia di Ruben Baraja. Dall’altra parte non una squadra, ma ‘la squadra’, il Real Madrid di Carlo Ancelotti. Pronti, via.

L’emozione è partita.

Infortunio gravissimo al ginocchio

Infatti le emozioni non mancano. Valencia e Real Madrid regalano gioco e gol. Il Valencia, nella prima mezz’ora, trova un uno-due micidiale che sembra poter mettere in ginocchio i campioni con la camiseta blanca.

Carlo Ancelotti Ruben Baraja
Carlo Ancelotti Ruben Baraja (Foto ANSA) Juvelive.it

Ma è soltanto un illusione. Il Real Madrid allo scadere del primo tempo ed alla mezz’ora della ripresa trova il pari. Tutto sembra filare liscio con il pareggio che sembra accontentare entrambe le compagini. Fino al minuto 87.

Ne parla in un post su X Curiosidades Europa: “Tchouameni (centrocampista del Real Madrid) è caduto sulla gamba di Diakaby (difensore del Valencia). L’infortunio sembra essere grave“.

Il centrocampista francese, in piena corsa, cadendo è crollato con tutto il peso del corpo sul ginocchio del difensore del Valencia, che ha avuto decisamente la peggio. Le immagini parlano chiaro.

La gara tra Valencia e Real Madrid è terminata con il punteggio di 2-2 e con il profondo rammarico per il grave incidente accorso al 27enne difensore francese, naturalizzato guineano, Mouctar Diakaby.