Allegri silurato dalla Juventus: l’annuncio fuga l’ultimo dubbio

0
57

Futuro di Allegri: “Non tutti sono convinti di proseguire con Max”. Continuano sui giornali e sui social le discussioni sul futuro del tecnico livornese.

Ogni occasione è quella propizia per parlare della Juventus che verrà e, soprattutto, di chi sarà a guidarla nella prossima stagione. Si susseguono voci, ipotesi, nomi, più o meno altisonanti, attorno alla questione su chi potrebbe diventare il nuovo allenatore della Juventus. Oltre Massimiliano Allegri. Se vi sarà un oltre.

Futuro di Allegri: "Non tutti sono convinti di proseguire con Max"
Futuro di Allegri: “Non tutti sono convinti di proseguire con Max” (Foto LaPresse) Juvelive.it

Addetti ai lavori e tifosi si esprimono a riguardo, motivando le loro tesi. Opinioni che si inseguono, si intersecano e che finiscono poi per annullarsi, lasciando la domanda in questione sul tavolo. Irrisolta.

Provare a dare una risposta a questa domanda e, soprattutto, prevedere gli scenari futuri, appare la ‘missione impossibile’ di giornalisti ed addetti ai lavori.

Eppure c’è chi non si tira indietro, come il direttore del quotidiano sportivo torinese, Tuttosport, Guido Vaciago. Le parole del direttore Vaciago prendono lo spunto dalle dichiarazioni rilasciate dall’agente del tecnico bianconero, Giovanni Branchini.

Futuro di Allegri: “Non tutti sono convinti di proseguire con Max”

Non un intervento all’insegna della diplomazia e del politicamente corretto quello di Giovanni Branchini, agente di Massimiliano Allegri, all’interno del programma radiofonico Deejay Football Club.

Giovanni Branchini
Giovanni Branchini (Foto LaPresse) Juvelive.it

Alla domanda: Allegri rimarrà alla Juventus, la sua risposta ha infatti fatto regalato un brivido: “Di solito si cambia allenatore quando non si è soddisfatti. Voglio vedere come potrebbero essere non soddisfatti, ma con questa proprietà può succedere di tutto“.

Alle dichiarazioni di Giovanni Branchini ha risposto il direttore Guido Vaciago ed il suo pensiero è pubblicato in un post sul profilo X del programma radiofonico della Rai, Tutti Convocati.

Branchini non parla a caso, ma una volta ogni tanto per dire delle cose che hanno un senso preciso ed alcune parole sono state affilate. Ho la percezione che non tutti all’interno della Juventus siano convinti di proseguire con Max“.

L’attacco diretto alla proprietà della Juventus appare come una ‘piccata’ risposta ad una decisione forse già presa. E che, evidentemente, non piace e non si condivide. Ma che, comunque, andrebbe rispettata.