Napoli-Juventus, lo sputo fa discutere: ecco cosa è successo

0
55

Non è certo un momento semplice per la Juventus che deve mettersi subito alle spalle alla sconfitta subita a Napoli.

I bianconeri sono stati decisamente sfortunati sul campo dei campioni d’Italia in carica. Troppe le occasioni fallite in zona goal, con i padroni di casa che sono riusciti in extremis ad acciuffare i tre punti grazie alla rete messa a segno da Raspadori. Il risultato conferma che c’è ancora da lavorare tanto in casa bianconera.

Napoli-Juventus, lo sputo fa discutere: ecco cosa è successo

La Juventus in questa partita ha dovuto fare a meno di diversi campioni e anche per questo motivo la dirigenza deve iniziare a guardare alle mosse da effettuare nel prossimo calciomercato. Se si vuole puntare allo scudetto e a fare un cammino importante in Champions League c’è bisogno di rinforzi in tutti i reparti, di avere una rosa con ricambi all’altezza. Anche per questo motivo è fondamentale qualificarsi per la prossima edizione del torneo europeo.

Juventus, sputo contro il prof Ascierto per la sua fede bianconera

Nella partita di ieri sera lo spettacolo sugli spalti non è mancato. Tuttavia “Repubblica” segnala un episodio che non fa certo onore a chi ama il calcio e tifa per la propria squadra del cuore. Il sito infatti riporta quanto accaduto al professore Ascierto, oncologo e scienziato, poco prima di entrare nell’impianto partenopeo.

Napoli-Juventus, lo sputo fa discutere: ecco cosa è successo
I tifosi bianconeri presenti ieri a Napoli (LaPresse)

La sua “colpa” è quella di essere un tifoso della Juventus. Lo stesso Ascierto, divenuto celebre ai più ai tempi del Covid, ha raccontato quanto accaduto: “Mi trovato all’ingresso della Tribuna Posillipo quando un tifoso mi ha fatto passare davanti e mentre lo superavo, ha sputato a terra, vicino ai piedi. Ci sono rimasto davvero male”. Un episodio da cancellare al più presto, non c’è che dire.