Thiago Motta ipnotizza la Juventus: la beffa è epocale

0
54

Thiago Motta ipnotizza la Juventus, il tecnico italobrasiliano continua a stupire con il suo Bologna ed è sempre più corteggiato. 

Con quella conquistata di ieri pomeriggio in casa dell’Atalanta sono diventate sei le vittorie consecutive del Bologna, insieme all’Inter attualmente la squadra più in forma della Serie A. Un momento davvero magico per i felsinei, che adesso vedono avvicinarsi sempre di più l’obiettivo Champions League, impensabile ad inizio stagione.

Thiago Motta ipnotizza la Juventus: la beffa è epocale
Motta – Juvelive.it (Lapresse)

I rossoblù grazie al successo del Gewiss Stadium hanno distanziato proprio la Dea, finita a -5, e sono rimasti a +4 dalla Roma, tornata improvvisamente in corsa per il quarto posto. Chi aveva pronosticato un imminente crollo della squadra allenata da Thiago Motta evidentemente si sbagliava. Gli emiliani stanno dimostrando di meritare la posizione che occupano, frutto di una programmazione che va avanti ormai da qualche anno. La grande intuizione del direttore sportivo Sartori, l’uomo che aveva già reso grande l’Atalanta, è stata indubbimente quella di scegliere, un anno e mezzo fa, Thiago Motta, allenatore dal futuro brillante. Il tecnico italobrasiliano di conseguenza è oggi uno dei più corteggiati della Serie A ma non solo, visto che guardano a lui con interesse anche Barcellona e PSG.

Thiago Motta ipnotizza la Juventus, Cordella: “Motta non andrà a Torino”

Non è un mistero che il responsabile dell’area sportiva della Juventus Cristiano Giuntoli stia pensando anche a lui nel caso in cui Massimiliano Allegri dovesse essere rimosso dall’incarico a fine stagione. La concorrenza, tuttavia, al momento è abbastanza nutrita.

Thiago Motta e quelle emozioni decisive: annuncio UFFICIALE sul futuro
Motta – Juvelive.it (Lapresse)

A quanto pare, però, Motta, che la scorsa estate ha giò detto no al Napoli, non abbia alcuna intenzione di sbarcare a Torino. Lo sostiene Fabio Cordella, direttore sportivo e uomo d’affare, intervenuto a TvPlay. “Allegri non deve dimostrare niente a nessuno – ha detto – Le ultime due stagioni non sono state per tanti motivi quelle che aveva programmato la Juventus, questo ha messo Allegri nelle condizioni di non poter fare quello che si era programmato. Quando si cambia però chi si prende? Io non vedo nessuno che possa prendere il suo posto e garantire risultati. Motta? Forse, ma io non credo che voglia andare alla Juve, magari ci pensa ma non penso voglia andare lì”.