Da Allegri a Zidane: dietrofront bomba e nuovo annuncio

0
58

Da Allegri a Zidane, l’ex allenatore del Real Madrid è ormai “disoccupato” da più di due anni: futuro in bianconero per lui?

Nel posticipo di ieri sera l’Inter ha avuto la meglio anche il Genoa, ampliando ulteriormente il divario che al momento la separa dal secondo posto e dunque dai bianconeri. Sono diventati quindici adesso i punti di distacco tra le due squadre: parlare di scudetto è utopia, con la Juventus che deve preoccuparsi di ritrovare quelle certezze smarrite nell’ultimo mese e mezzo e cercare di non fallire i prossimi obiettivi.

Da Allegri a Zidane: dietrofront bomba e nuovo annuncio
Allegri – Juvelive.it (Lapresse)

Bisogna difendere il secondo posto dall’assalto del Milan ma sopratutto raggiungere la finale di Coppa Italia. Un titolo sarebbe importantissimo per la Signora, rimasta a secco nelle ultime due stagioni. Prima della semifinale d’andata con la Lazio allo Stadium Vlahovic e compagni giocheranno altre tre partite. Si comincia domenica prossima con l’Atalanta: la Dea è apparsa un po’ scarica nelle ultime due uscite (sconfitte con Inter e Bologna) e arriverà a Torino subito dopo l’impegno in Europa League con i portoghesi dello Sporting. Nella giornata successiva i bianconeri ospiteranno il Genoa ed infine se la vedranno con la Lazio all’Olimpico in quello che sarà una sorta di antipasto del primo round di Coppa Italia.

Da Allegri a Zidane, Marchetti caustico: “Non ci sono chiacchiere di alcun tipo”

Uno degli osservati speciali, in quest’ultima parte di stagione, sarà inevitabilmente Allegri, la cui permanenza alla Juventus non è affatto scontata nonostante abbia ancora un anno di contratto.

Colpo di scena improvviso: Zidane firma subito
Zidane (Lapresse) – -Juvelive.it

In questi giorni si continua a fare il nome del tecnico che con il suo Bologna sta stupendo tutti, Thiago Motta, tra i preferiti del direttore sportivo Cristiano Giuntoli se dovesse chiudersi l’era Allegri 2.0. Più remota invece l’ipotesi Zidane, come ribadisce anche Luca Marchetti: “Non è detto che la Juventus e Allegri si separino – ha detto il giornalista a TMW Radio – Zidane? Non credo ci siano chiacchiere di alcun tipo”.