Caos dopo l’Inter: sospensione UFFICIALE

0
59

Un caos dopo la partita. Adesso la sospensione è ufficiale. Tutti i dettagli di quello che succederà in Serie A.

Il match tra Inter e Genoa continua a far discutere, non solo per la vittoria schiacciante della squadra di Inzaghi ma anche per le controversie arbitrali che hanno segnato il confronto.

Solito rigorino per l’Inter: Marelli li “castiga”
L’Inter festeggia il gol (LaPresse)

La decisione che ha scatenato le polemiche riguarda il rigore assegnato all’Inter, contribuendo al momentaneo 2-0 a favore dei nerazzurri. Il direttore di gara Giovanni Ayroldi è stato al centro delle critiche, tanto che il designatore degli arbitri Rocchi ha deciso di sospendere il fischietto dopo l’episodio controverso avvenuto durante la partita contro il Genoa.

Sospeso Ayroldi dopo la sfida tra Inter e Genoa

Caos arbitri: esposto UFFICIALE Figc
Arbitro. Caos arbitri (Foto LaPresse) juvelive.it

La situazione è diventata caotica quando Ayroldi ha fischiato il rigore per l’Inter, successivamente trasformato da Alexis Sanchez, dopo un contatto tra Barella e Frendrup. Tuttavia, il fischio dell’arbitro è arrivato quando il pallone era già uscito dal campo, con il giocatore del Genoa che ha travolto il suo avversario solo dopo che quest’ultimo aveva calciato il pallone. La decisione di Ayroldi non ha convinto né la squadra avversaria né l’opinione pubblica, soprattutto considerando che non è stato l’unico episodio contestato della sua direzione di gara. Anche l’ammonizione inflitta a Lautaro Martinez per simulazione è stata oggetto di critiche.

La sospensione di Ayroldi da parte di Rocchi lo rende il terzo arbitro di questo 27º turno di Serie A ad essere fermato, seguendo l’esempio di Di Bello (per Lazio-Milan) e Marchetti (dopo Torino-Fiorentina). È stata una giornata particolarmente difficile per gli arbitri in Serie A, con ben tre di loro che verranno sospesi per alcune partite del campionato, sollevando ulteriori dibattiti sull’arbitraggio nel calcio italiano.