La Juventus ha già programmato il dopo Szczesny: affare da 40 milioni

0
54

Già scelto l’erede di Szczesny per la porta: la Juventus delinea il futuro e sborsa 40 milioni di euro per garantirsi il top di gamma 

La Juventus è vigilie sul mercato e con l’ingresso in Champions il budget aumenterebbe, così come il blasone per portare in Italia nuovi giocatori.

Donnarumma erede di Szczesny
Szczesny (LaPresse) – juvelive.it

Giuntoli si sta guardando attorno, con particolare attenzione al Paris Saint-Germain che potrebbe offrire situazioni molto favorevoli al club bianconero. Quella di Kylian Mbappé non è l’unica situazione complessa all’interno del Paris. Anche quella di Gigio Donnarumma è una situazione molto delicata, se pur non già delineata come quella del francese.

Mbappé ha già annunciato che non rinnoverà con il Paris, di conseguenza a fine stagione andrà via. Su Donnarumma non ci sono ancora certezze ma le prestazioni opache e le critiche dei tifosi e della stampa francese potrebbero influire sul suo futuro. Non è un segreto che la Juventus stia continuando a seguire il portiere della nazionale, dopo averlo corteggiato a lungo nei mesi precedenti. I bianconeri hanno più di una situazione da attenzionare, da Adrien Rabiot in scadenza a fine stagione, a Federico Chiesa che andrà in scadenza a giugno 2025, così come il numero uno bianconero Szczesny, leader del gruppo e di fatto uno degli ultimi rimasti della vecchia guardia. La sua permanenza a Torino nella prossima stagione, però, è tutt’altro che scontata.

Juventus, l’erede di Szczesny è Donnarumma: il Psg lo sacrifica

La Juventus sta già studiando la prossima mossa per quello che sarà l’erede di Szczesny tra i pali e l’indiziato numero uno sembra essere proprio Donnarumma.

Donnarumma erede di Szczesny alla Juventus
Gigio Donnarumma

L’ex Milan ha un contratto col Paris Saint-Germain fino al 2026 ma in estate molte cose potrebbero cambiare. Ci sarà una nuova rivoluzione in casa Psg che in estate ha già rotto col passato, sacrificando perni come Neymar, Messi, Verratti, Sergio Ramos e puntando su nuovi volti come Gonçalo Ramos, Lucas Hernandez, Asensio, Dembelé. Con l’addio di Mbappé in estate ci sarà un vero e proprio spartiacque e a quel punto anche Donnarumma potrebbe essere sacrificato dalla proprietà. In quel caso la Juventus sarebbe la prima candidata. Giuntoli ha già deciso di puntare sull’azzurro per il dopo Szczesny, ora dovrà capire come potersi inserire nella trattativa in maniera convincente.