La strada per il rinnovo è in salita: la Juventus rischia di restare a mani vuote

0
52

La strada per il rinnovo è in salita, l’ottimismo di qualche mese fa è un lontano ricordo: i bianconeri possono perderlo. 

No, la Juventus non ha affatto brillato nell’ultimo mese. Dalla partita con l’Empoli la Signora ha frenato bruscamente ed ha dovuto dire addio al sogno scudetto. Dalla partita con l’Empoli di fine gennaio la squadra di Massimiliano Allegri ha collezionato a malapena 5 punti in sei partite, una media totalmente insufficiente, da retrocessione. E continuando di questo passo i bianconeri rischiano anche di vedersi soffiare il secondo posto, oggi minacciato dal Milan di Stefano Pioli, tornato a -1 dopo l’ultima giornata di campionato.

La strada per il rinnovo è in salita: la Juventus rischia di restare a mani vuote
– Juvelive.it (Lapresse)

Il tecnico livornese dovrà trovare la “medicina” per una Juve che ha ancora due obiettivi da perseguire: arrivare seconda dietro all’ormai irraggiungibile Inter e conquistare la Coppa Italia, trofeo che eviterebbe di chiudere l’ennesima stagione senza neanche un titolo. Non si possono dunque tirare i remi in barca, o meglio non è questo il momento di farlo. La Juventus contro l’Atalanta domenica prossima ha l’obbligo di ripartire dalla prestazione di Napoli, un match in cui avrebbe meritato di raccogliere almeno un punto per il coraggio con cui ha affrontato gli azzurri di Francesco Calzona.

La strada per il rinnovo è in salita, Hasa potrebbe andare via

Vlahovic e compagni dovranno prendere spunto dalla Next Gen, che ieri ha strapazzato 4-0 l’Olbia in trasferta, volando all’ottavo posto del gruppo B di Serie C.

La strada per il rinnovo è in salita: la Juventus rischia di restare a mani vuote
Hasa (Instagram)

I giovani bianconeri hanno brillato in Sardegna, mandando in gol ben quattro giocatori. Uno di questi è il centrocampista classe 2004 Luis Hasa, tra i prospetti più interessanti della squadra di Massimo Brambilla. Un calciatore che, tuttavia, andrà in scadenza di contratto la prossima estate e c’è il concreto rischio che la Juve debba salutarlo. Come riporta TuttoJuve.com, la strada per il rinnovo è in salita ed è ormai svanito l’ottimismo di qualche mese fa.