Condanna UFFICIALE: nuovo esonero in Serie A

0
53

Ribaltone in Serie A: salta un’altra panchina. Ecco tutti i dettagli riguardo la decisione del club che ha preso posizione con un comunicato ufficiale.

Momento particolare per la stagione del club italiano. La società sta valutando con estrema attenzione la posizione dell’allenatore, che è a rischio esonero.

allegri e d'aversa
Massimiliano Allegri e Roberto D’Aversa @La Presse Foto – juvelive

Esonero in Serie A: ultimissime notizie sui sostituti

Nelle prossime ore il club prenderà una decisione riguardo il futuro dell’allenatore del Lecce D’Aversa. Il tecnico, dopo la sconfitta contro il Verona, rischia l’esonero anche a causa della testata data – al termine della partita – all’attaccante francese Henry. Nel caso in cui dovesse arrivare l’esonero, il direttore Corvino è pronto a nominare come nuovo allenatore del Lecce Semplici o Gotti.

d'aversa
Roberto D’Aversa, allenatore Lecce @La Presse Foto – juvelive.it

Ecco, intanto, il comunicato diffuso dal Lecce riguardo l’incredibile gesto dell’allenatore che al termine della sfida persa contro l’Hellas Verona, ha avuto uno scontro con l’attaccante Thomas Henry che è stato colpito con una testata dal mister dei giallorossi.

“In riferimento all’episodio del nostro allenatore D’Aversa con Henry, l’US Lecce condanna fortemente questo gesto. Pur valutando la situazione di nervosismo, l’accaduto non rispetta i principi e i valori dello sport”.

Questo il messaggio su Instagram dell’allenatore D’Aversa che si è scusato e giustificato.

“Chiedo a tutti scusa per ciò che è successo. Ci tengo a ribadire che l’episodio, che mi ha visto protagonista in negativo dopo Lecce Verona, non è stato ricostruito bene. S’è trattato solo di un contatto fisico, di pessimo esempio. Non ho colpito con nessuna testata Henry e nè l’ho ricevuta da lui. E’ sicuramente un’immagine anti sportiva che non mi rappresenta ma che è figlia di una tensione e dell’adrenalina del post partita. Queste non sono scusanti e neanche attenuanti. Ho sbagliato per ciò che ho fatto e chiedo scusa ad Henry, al pubblico leccese, veronese ed italiana, agli arbitri, ai due club, alla mia dirigenza, al mio staff e alla squadra”.

Dichiarazioni, queste, che non salvano l’allenatore che è finito sotto osservazione. Sono ore cruciali per quanto riguarda il futuro di D’Aversa: il tecnico può essere esonerato nelle prossime ore. Oltre al gesto sbagliato, a condannare l’allenatore anche i risultati negativi del Lecce che si ritrova in piena lotta per non retrocedere: un solo punto di vantaggio sulla terzultima in classifica, con la vittoria che manca da cinque giornate. Numeri disastrosi che hanno portato nel baratro la squadra giallorossa che mai come questo momento è a rischio retrocessione.