Juventus al Mondiale per Club, anzi no: “Esclusione politica”

0
644

Juventus al Mondiale per Club, anzi no. L’eliminazione del Napoli dalla Champions League non basta a tranquillizzare i bianconeri.

Barcellona-Napoli 3-1. La formazione di Xavi prosegue spedita il suo cammino verso i quarti di Champions League, mentre la formazione del presidente Aurelio De Laurentiis è rientrata in Italia con qualche rimpianto.

Juventus al Mondiale per Club, anzi no: “Esclusione politica”
Cristiano Giuntoli. Juventus al Mondiale per Club, anzi no: “Esclusione politica” (Foto LaPresse) Juvelive.it

Rimane, infatti, il dubbio per un intervento in area catalana che avrebbe potuto cambiare la partita ed il risultato nel caso in cui il direttore di gara avesse concesso il calcio di rigore. Ma così non è stato ed il Napoli è andato fuori.

Rimane, inoltre, il rimpianto che, insieme all’eliminazione dalla massima competizione europea, il Napoli perda, definitivamente, l’opportunità di diventare la seconda formazione a rappresentare l’Italia al Mondiale FIFA per Club 2025. Al suo posto andrà la Juventus.

Eppure sembra esserci ancora qualche dubbio. Dubbi che ha posto in rilievo, a chiare lettere, l’avvocato Roberto Savino, nel corso del programma di Radio Bianconera condotto da Quintiliano Giampietro.

Juventus al Mondiale per Club, anzi no

La vigilia di Napoli-Juventus di campionato era stata animata dalle dichiarazioni del presidente partenopeo, Aurelio De Laurentiis. Durante l’evento Business of Football Summit, tenutosi a Londra, il patron partenopeo ha attaccato la Juventus.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (Foto LaPresse) Juvelive.it

La Juventus è stata eliminata dalle coppe, non dovrebbe essere ammessa al Mondiale per club, il posto spetta al Napoli“, questo il pensiero espresso dal numero uno azzurro. Le dichiarazioni di De Laurentiis hanno dato il là al giudizio dell’avvocato Roberto Savino.

Alla domanda: un eventuale ricorso del Napoli alla FIFA potrebbe avere successo? L’avvocato Savino a risposto così:

Soltanto una sentenza politica potrebbe intervenire ad escludere la Juventus. Visto che, di sentenze politiche, ne abbiamo viste a iosa, soprattutto quando si parla di Giustizia Sportiva, la certezza matematica non mi sento di poterla dare“.

L’esclusione per un anno dalle competizioni europee ha rappresentato una pena durissima per la Juventus dal punto economico, secondo l’avvocato Savino. Un ‘esclusione che è pesata come un macigno.

Una decisione che, inoltre, ha pesantemente condizionato anche la stagione in corso poiché ha impedito, di fatto, alla società bianconera di fare mercato e di allestire una squadra più competitiva.