Calciomercato Juventus, come nelle favole: firma fino al 2026

0
50

Tutto pronto per il rinnovo fino al 2026: prosegue la storia d’amore tra la Juventus e uno dei veterani

In casa Juventus sono diverse le questioni interne da risolvere, prima ancora di lavorare in chiave entrate.

Juventus, rinnovo fino al 2026 per un veterano
Juventus squadra LaPresse

La dirigenza bianconera sta valutando la questione allenatore che ruota attorno al futuro di Massimiliano Allegri. Allo stesso tempo, però, è di fondamentale importanza anche la questione rinnovi. C’è chi è già certo di non rinnovare come Alex Sandro che a giugno 2024 lascerà Torino. Adrien Rabiot, anche lui in scadenza a giugno 2024, è invece una delle priorità della Juventus. Il rinnovo non è ancora arrivato e arrivati a questo punto della stagione la possibilità che possa andare via a parametro zero è concreta. Anche per questo Cristiano Giuntoli è già sulle tracce di diversi big del centrocampo, nell’eventualità che il francese possa lasciare la Juve. La lista è già lunga, Teun Koopmeiners è in pole ma anche Jorginho è un’opzione concreta. Resta viva anche la pista Samardzic dall’Udinese.

Juventus, un rinnovo in vista: Rugani prolunga fino al 2026

In chiave rinnovi la Juventus dovrà anche risolvere la questione Federico Chiesa, in scadenza a giugno 2025.

Rugani verso il rinnovo fino al 2026
Daniele Rugani LaPresse

La sua importanza per il club è nota ma è altrettanto vero che i numerosi infortuni hanno destato qualche dubbio sul fronte rinnovo, soprattutto in relazione a quella che è la richiesta del giocatore che vorrebbe un aumento di stipendio. Da risolvere inoltre la questione relativa a Szczesny che ha un ingaggio oneroso da quasi 7 milioni, mentre tra i pali sono in scadenza nel 2025 anche Perin e Pinsoglio. L’anno prossimo scadrà inoltre l’accordo con De Sciglio, McKennie, Danilo, Iling Junior e Kean.

Intanto è alla fase finale il prolungamento di uno dei veterani della squadra. Si tratta di Daniele Rugani, in scadenza a giugno 2024. Il centrale sta per rinnovare fino al 2026, come sottolineato dall’esperto di mercato Nicolò Schira. Il difensore italiano ridurrà il proprio stipendio pur di restare a Torino e continuare a difendere i colori bianconeri.