Inchiesta Milan, i veri rischi per la società rossonera

0
39

Inchiesta Milan, i veri rischi che la società rossonera potrebbe correre qualora fossero accertate irregolarità. Sono davvero tutti tranquilli in casa rossonera?

Anno nuovo, inchiesta nuova. A Torino, sponda Juventus, si stanno ancora leccando le ferite a seguito dell’ormai celeberrima, e tristemente nota, per la componente bianconera, Inchiesta Prisma.

Inchiesta Milan, i veri rischi per la società rossonera
Zlatan Ibrahimovic , Giorgio Furlani. Inchiesta Milan, i veri rischi per la società rossonera (Foto LaPresse) Juvelive.it

Ancora oggi, a distanza di mesi, dalle parti della Continassa, si sta cercando di tamponare l’emorragia di conseguenze nefaste figlie, più o meno legittime, di quell’inchiesta. Non si è ancora smorzata completamente l’eco della vicenda giudiziaria che ha coinvolto la Juventus che ne è arrivata un’altra che è andata a toccare un’altra ‘grande’ del calcio italiano: il Milan.

Dopo la Procura di Torino adesso è la volta della Procura di Milano. “Ostacolo all’attività di vigilanza della FIGC”. E’ questo il reato contestato all’attuale amministratore delegato del Milan, Giorgio Furlani e a colui che lo ha preceduto, Ivan Gazidis. Tutto ruota attorno all’inchiesta che ha al centro la vera proprietà del Milan, partendo dalla sua cessione dal fondo Elliott alla RedBird di Jerry Cardinale.

Sulla vicenda Milan, e sulle possibili conseguenze, è intervenuto ai microfoni di TvPlay, Francesco Fimmanò, legale della Salernitana.

Inchiesta Milan. Cosa potrebbe accadere?

Quali le eventuali sanzioni in cui potrebbe incorrere il Milan qualora venissero accertate irregolarità?

Giorgio Furlani
Giorgio Furlani (Foto LaPresse) Juvelive.it

La vicenda Milan ruota attorno ad una specifica situazione che in passato è stato oggetto di particolari attenzioni da parte delle diverse giustizie sportive, ovvero il caso in cui si è proprietari di più squadre che sono iscritte ad una medesima competizione.

Per l’avvocato Fimmanò in questi casi: “si prevede infatti l’obbligo di avere piena trasparenza ed indicare per filo e per segno chi sono i proprietari o i soci di un club. Al Milan c’è una violazione, ma non vedo una situazione pesante“.

Secondo il legale della Salernitana il Milan correrebbe: “più rischi in Europa che in Italia“, dal momento che si potrebbe ricreare la medesima situazione che qualche hanno fa ha visto coinvolta il gruppo Red Bull, proprietario del Lipsia e del Salisburgo.

Entrambe le formazioni erano impegnate in Europa League. Hanno potuto, entrambe, proseguire il loro cammino nella competizione europea soltanto dopo che la Camera Investigativa dell’Organo UEFA di Controllo Finanziario dei Club ha valutato l’influenza della Red Bull come notevolmente ridotta all’interno della società del Salisburgo, una volta trasformatasi, di fatto, in una sponsorizzazione standard.