La Juventus ‘chiude la porta’: firma nerazzurra

0
50

La Juventus “chiude la porta”. Ancora una volta l’Europa del calcio la Juventus l’ha vista in tv in attesa di tornarci il prossimo anno con una squadra ‘diversa’.

La gara di domenica, all’ora di pranzo, contro il Genoa guidato dal tecnico Alberto Gilardino, può rappresentare un’altra tappa di avvicinamento all’obiettivo qualificazione Champions League.

La Juventus "chiude la porta"
Cristiano Giuntoli. La Juventus “chiude la porta” (Foto LaPresse) Juvelive.it

Da martedì sera qualcosa è cambiato all’interno della Juventus. L’eliminazione del Napoli ad opera del Barcellona ha garantito alla società bianconera la partecipazione al Mondiale per Club FIFA 2025 che si svolgerà negli Stati Uniti.

Una partecipazione prestigiosa che avrà anche un fondamentale corrispettivo economico. Per la Juventus sembra rappresentare un’uscita dal buio che ha segnato quest’ultima stagione ed un ritorno ad una ‘normalità’ fatta di gare di campionato e sfide internazionali.

La sempre più probabile Champions League e il ‘pass’ per il Mondiale per Club spingono, ancor più, Cristiano Giuntoli, e la Juventus, a valutare un importante piano di rafforzamento. Qualità più quantità per non andare incontro a future brutte figure.

In questo momento sono diversi i profili dell’attuale Juventus sotto osservazione in vista della prossima stagione. E quasi tutti hanno un denominatore comune: il contratto in scadenza a giugno 2025.

La Juventus “chiude la porta”

Nell’ambito dei rinnovi contrattuali la Juventus si ritrova ad avere i suoi tre portieri, Szczesny, Perin e Pinsoglio, che andranno in scadenza, all’unisono, il 30 giugno 2025.

Marco Carnesecchi
Marco Carnesecchi (Foto LaPresse) Juvelive.it

La questione più delicata riguarda il numero uno della Juventus e della nazionale polacca. Szczesny ha dimostrato, anche in questa stagione, la sua piena affidabilità, ma il suo ingaggio, 6,5 milioni di euro netti, rappresenta un ostacolo quasi insormontabile.

Se il portiere polacco non rinnoverà, con spalmatura dell’elevato ingaggio, potrebbe salutare la Juventus la prossima estate. Giuntoli, però, ha già puntato Marco Carnesecchi come futuro numero uno della Juventus. il 23enne portiere dell’Atalanta è ritenuto il profilo ideale per iniziare il nuovo ciclo della Juventus.

Le parole di Silvano Martina, ex portiere e storico agente di Gigi Buffon, sembrano rafforzare la convinzione del direttore tecnico bianconero: “Ha struttura e tecnica, farà una grande carriera“. Da martedì sera qualcosa è cambiato all’interno della Juventus ed il profondo cambiamento potrebbe iniziare dalla porta.