Pagelle Juventus-Genoa 0-0 e voti: Vlahovic diavolo a quattro, flop Chiesa

0
384

Si è chiusa da pochi istanti la sfida dell’Allianz Stadium tra Juventus e Genoa. Vediamo insieme chi sono stati i protagonisti del match.

C’era molta attesa per capire quale sarebbe stato l’esito di Juve-Genoa. Dopo un primo tempo che definire soporifero sarebbe solo un eufemismo, i padroni di casa hanno provato ad alzare i ritmi dell’incontro nella ripresa. Allo Stadium, però, i bianconeri non sono andati oltre uno scialbo 0-0.

Voti e pagelle Juventus-Genoa
Juventus (LaPresse) – Juvelive.it

Nel torpore collettivo è stato Gatti il primo a provare a suonare la sveglia. L’ex centrale del Frosinone si è reso pericoloso con un paio di conclusioni interessanti, dando sfogo alla manovra dalla cintola in su. Discreti segnali lanciati anche da Miretti, che anche da un punto di vista fisico ha avuto un impatto migliore rispetto alle ultime apparizioni.

Poco incisivo nella zona calda, Chiesa ha provato a prendersi il pallone nelle zolle a lui più congeniali. L’ex Fiorentina, pur mostrando grande impegno, non è riuscito però a far svoltare il match. L’intesa con Vlahovic sembra essere svanita, obnubilata da una manovra abulica e tremendamente sterile e monotona. Esce dal campo piuttosto scuro in volto, ma nell’ora di gioco a sua disposizione ha combinato molto poco. Nervosissimo, Vlahovic viene giustamente espulso per proteste.

Pagelle Juventus-Genoa 0-0: Vlahovic non incide, Chiesa flop

La note più dolente del pomeriggio della Juventus arriva però da Dusan Vlahovic. L’attaccante serbo, che ha provato ad incidere con un paio di occasioni importanti, si è fatto espellere per eccesso di proteste. In questo modo ha vanificato l’assalto finale (piuttosto sterile a dire il vero) dei suoi compagni.

Guizzante, invece, l’ingresso in campo di Moise Kean. L’attaccante italiano si fa vedere bene, è al centro della manovra, e sfiora un gol d’autore con un tiro che però si infrange clamorosamente contro il palo. Ecco i voti completi della sfida:

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny 6, Gatti 6, Bremer 6, Danilo 5.5, Cambiaso 6 (82′ Kean 6.5), Mckennie 6 (58′ Rabiot 6,5), Locatelli 5.5, Miretti 6 (78′ Weah 5.5), Kostic 5.5 (58′ Iling 6), Chiesa 5 (58′ Yildiz 6), Vlahovic 4,5.