Risoluzione Allegri-Juventus, vola in un nuovo campionato: tradimento Giuntoli

0
468

Risoluzione Allegri-Juventus, il tecnico è pronto a volare in un altro campionato. La squadra non lo segue e l’addio appare sempre più vicino 

L’ora dell’addio a quanto pare si avvicina. E molti tifosi della Juventus saranno contenti. Perché se anche Galeone, mentore di Allegri, si espone in questo modo, allora il tecnico livornese potrebbe anche iniziare a considerare l’ipotesi di salutare alla fine dell’anno dopo la sua seconda esperienza in bianconero.

Risoluzione Allegri-Juventus, vola in un nuovo campionato: tradimento Giuntoli
Allegri (Lapresse) – Juvelive.it

In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Galeone, ha detto questo: “Max è legato al club e alla famiglia Agnelli e il Mondiale per Club è una manifestazione intrigante. Però ho ascoltato le rassicurazioni di Giuntoli in televisione ma poi Max ha detto pubblicamente che la società non gli ha ancora detto nulla sul futuro. Penso che a 9 giornate dalla fine del campionato Giuntoli dovrebbe confermare Allegri anche in privato, dicendogli cose vere”. Insomma, Galeone si aspetta qualcosa in più oltre le rassicurazioni.

Risoluzione Allegri-Juventus, ecco il futuro del tecnico

Ma dove potrebbe andare Allegri alla fine di questa stagione, Galeone non ha dubbi, e se dovesse dare un consiglio al suo allievo gli direbbe questo: “Fino a qualche tempo fa gli avrei detto di restare, adesso invece dico che è arrivata l’ora di cercare un’affermazione all’estero. Non vedo l’Arabia nel suo futuro ma sarebbe perfetto per l’Inghilterra. Vedrei benissimo Max al Liverpool per il post Klopp o al Manchester United”.

Giovanni Galeone su Allegri
Giovanni Galeone (Lapresse) – Juvelive.it

Insomma, più passa il tempo e più un addio appare vicino. La Juve non vince da sette giornate e deve cercare di conquistare un posto nella prossima Champions League, cosa che ad oggi non è propria sicura. Certo, quelle dietro non vincono – escludendo Roma e Bologna che comunque sono già dentro – quindi un poco di margine è rimasto. Però bisogna saperlo sfruttare e bisogna, soprattutto, cercare di vincere la Coppa Italia per portare a casa un trofeo.