Corsa Champions, gare di Serie A rinviate: ufficialità in arrivo

0
42

La serie A osserva nel prossimo weekend un turno di riposo, poi è pronta a regalarci delle altre grandi emozioni.

Siamo entrati ormai nelle battute finali del torneo, con tutti i verdetti che sono ancora da scrivere. Certo, l’Inter pare essere sicura dello scudetto, solo la matematica per adesso non permette i festeggiamenti. Per la zona Champions Milan e Juventus hanno un ampio vantaggio sulle rivali, ma è chiaro che bisogna prima tagliare il traguardo ufficialmente prima di poter prendere respiro.

Corsa Champions, gare di Serie A rinviate: ufficialità in arrivo
(LaPresse)

La Juventus non ha vissuto un periodo semplice, nelle ultime otto gare ha raccolto solamente sette punti. Pochi per una squadra che fino al primo mese dell’anno era stata in grado di lottare per il tricolore. La sosta del campionato dunque è arrivata nel momento migliore per la formazione allenata da Massimiliano Allegri. Che avrà modo e tempo per riordinare le idee, anche se va detto che tanti calciatori saranno in giro per il mondo con le rispettive nazionali.

Lotta Champions: le sfide clou verso il posticipo al lunedì

Come detto nel prossimo weekend dunque bocce ferme in serie A, anche se gli appassionati di calcio non rimarranno all’asciutto, visti i tanti match in calendario delle nazionali. Poi prima di Pasqua si tornerà a respirare aria di serie A, con la Juventus che dovrà vedersela contro la Lazio.

Corsa Champions, gare di Serie A rinviate: ufficialità in arrivo
(LaPresse)

Tutte partite chiave, per la zona alta ma anche per quella bassa. Chiaro che la corsa di tante squadre potrebbe essere influenzata anche dagli impegni europei. Stando agli ultimi rumors infatti potrebbero esserci delle novità legate al calendario. Dovrebbero infatti essere accolte le istanze di Roma e Milan, che dopo la loro sfida incrociata in Europa League hanno chiesto di poter giocare al lunedì. Pertanto, se non ci saranno ribaltoni, Roma-Bologna e Milan-Inter si disputeranno lunedì 22 aprile. Rispettivamente alle 18 e alle 20.45.