Addio Rabiot, Juve al palo: è il terzo club più titolato del campionato

0
7244

Addio Rabiot, Juventus al palo: il francese in scadenza è nel mirino del terzo club più titolato del campionato. Si aprono le porte della Premier League

Ieri Adrien Rabiot, centrocampista francese della Juventus in scadenza di contratto, ha parlato del suo futuro proprio dal ritiro della nazionale: non ha ancora deciso uno dei migliori elementi della rosa bianconera. E più passa il tempo e più le sensazioni di un addio sono confermate anche da quelle che sono le voci delle squadre interessate al giocatore.

Addio Rabiot, Juve al palo: è il terzo club più titolato del campionato
Adrien Rabiot (LaPresse) – Juvelive.it

Sappiamo benissimo che il francese fa gola a molti club, soprattutto perché si potrebbe muovere a parametro zero. E quindi senza che nessun club debba versare un bel po’ di milioni di euro nelle casse della Juventus. La Premier League è in prima linea. E secondo le informazioni che sono state riportate proprio in queste ore da caughtoffside.com, il terzo club più importante del campionato francese ci starebbe pensando seriamente.

Addio Rabiot, l’Arsenal fa sul serio

L’Arsenal di Arteta, che sta tornando ad essere una squadra temibile non solo in Inghilterra ma anche in Europa, è quel club che farebbe carte false per prendere Rabiot. Si parla di un incontro anche non tanto distante nel tempo con Veronique, la madre del giocatore che ne cura gli interessi, per mettere sul piatto un ricco contratto pluriennale.

Addio Rabiot, Juve al palo: è il terzo club più titolato del campionato
Arteta, tecnico dell’Arsenal (Lapresse) – Juvelive.it

Non è l’unico club interessato ad Adrien quello londinese. Su di lui ci sono come sappiamo il Manchester United che un paio di anni fa è stato davvero a un passo dal prenderlo e il Newcastle, che vuole tornare in Europa tra un paio di anni visto che al momento è lontano dalla zona che conta. E il fatto di non partecipare alla prossima Champions League potrebbe fare la differenza nella scelta del giocatore. Che comunque, tornando a quanto detto all’inizio, non ha ancora deciso. E la Juve spera di tenerlo.