Juventus, stangata per Vlahovic: “punizione” confermata

0
20

Juventus, stangata per Vlahovic. Il centravanti serbo è sempre al centro delle vicende bianconere. Nel bene come nel male.

In questa stagione bianconera, dove il bianco e nero hanno più che mai colorato i diversi momenti, c’è stata una Juventus che vinceva senza i gol di Dusan Vlahovic. Poi, però, è anche arrivata la Juventus che coglieva vittorie e punti grazie alle reti del centravanti serbo.

Juventus, stangata per Vlahovic
Juventus, stangata per Dusan Vlahovic (Foto LaPresse) Juvelive.it

Il nuovo anno sembrava essere nato sotto il segno di Dusan Vlahovic. Non soltanto reti in sequenza, ma prestazioni dove sorrisi e determinazione avevano finalmente sostituito i mugugni ed i continui malcelati nervosismi.

E’ arrivata poi la serata allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli, contro i campioni d’Italia. Qualche occasione di troppo fallita ed una sconfitta segnata, inevitabilmente, da quegli errori. Da allora Vlahovic è ritornato a mugugnare e ad essere eccessivamente nervoso.

Dopo aver saltato per squalifica lo scontro diretto in ottica Champions tra Juventus ed Atalanta, è arrivato il doppio cartellino giallo nei minuti finali di Juventus-Genoa. La doppia sanzione comminata dall’arbitro Giua costerà cara al numero nove bianconero. Infatti salterà Lazio-Juventus, alla ripresa del campionato, dopo la sosta per le nazionali.

Juventus, stangata per Vlahovic

La squalifica di una giornata che impedirà a Dusan Vlahovic di scendere in campo sabato 30 marzo, alle ore 18.00, allo Stadio Olimpico di Roma contro la Lazio di Igor Tudor, non sarà l’unica sanzione che verrà inflitta al classe 2000 bianconero.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (Foto LaPresse) Juvelive.it

Come anticipato da juvelive.it la Juventus comminerà una multa salata a Dusan Vlahovic, pari al 5% del suo ingaggio mensile lordo, circa 60mila euro. Al momento il centravanti serbo è fermo ai box per un problema fisico che gli ha impedito di rispondere alla convocazione della sua nazionale.

La sua assenza contro la Lazio sarà particolarmente pesante anche perché Massimiliano Allegri non potrà disporre di Arek Milik, infortunatosi nella gara interna contro l’Atalanta ed avendo un Moise Kean ancora non al meglio dopo essere appena uscito da un infortunio.