“Taglio alla vecchia gestione”: Conte-Juventus, ci ha messo la firma

0
560

Conte alla Juventus, il nome del tecnico salentino continua a circolare ogni volta che si parla del possibile successore di Allegri. 

Le “minestre riscaldate” di solito nel mondo del calcio non funzionano. Sono rari i casi in cui gli allenatori riescono a ripetersi sulle panchine di quei club che in passato avevano condotto al successo. Alla Juventus ci riuscì Marcello Lippi, che fu in grado di rivincere dopo la parentesi non esaltante alla guida dell’Inter.

Conte alla Juventus, arriva la “bocciatura” in diretta: “Soluzione alla Allegri”
Conte – Juvelive.it (Lapresse)

Fu un flop invece il ritorno di Giovanni Trapattoni, incapace di riportare in auge la Signora nella sua seconda avventura torinese, risalente ai primi anni ’90. Massimiliano Allegri sembra stia seguendo le orme del Trap: da quando è tornato alla Continassa, nell’estate 2021, la Juventus non ha fatto grandi passi avanti. Sì, le vicende giudiziarie dello scorso anno, nonché le turbolenze a livello societario, non hanno aiutato ma da uno come lui, che nella precedente gestione aveva vinto ben cinque scudetti di fila e quattro Coppe Italia, ci si aspettava qualcosa di più. Non è arrivato nessun titolo e l’involuzione dal punto di vista del gioco è stata evidente.

Conte alla Juventus, Mauro dice no: “Nome per niente caldo”

Secondo gli ultimi rumors, la Juventus e Allegri sono destinati a “divorziare”. Le gocce che ha fatto traboccare il vaso sono stati gli ultimi risultati, con i bianconeri che da fine gennaio hanno conquistato una sola vittoria, scivolando al terzo posto.

Antonio Conte alla Juve?
Antonio Conte alla Juve? (Foto LaPresse) Juvelive.it

Tra i nomi dei possibili sostituti ci sono quelli di Motta e Palladino: l’attuale allenatore del Bologna è in pole, mentre calano giorno dopo giorno le quotazioni di Antonio Conte, che sarebbe un’altra operazione “alla Allegri”. La soluzione che porta al tecnico salentino non convince neppure il giornalista del Messaggero Alberto Mauro, intervenuto a TvPlay. “Anche il nome di Conte – ha detto – che è ricorrente tra i tifosi, ma in realtà dalle parti della Continassa non è per niente caldo, anzi è tiepido tendente al freddo. Questo perché si vuole dare un taglio alla gestione precedente di Andrea Agnelli”.