Altro che 50 milioni: firma gratis con la Juventus

0
37

La Juventus ragiona sul riscatto del centrocampista: da 50 milioni alla firma gratis, la mossa di Giuntoli

Al rientro dalla sosta nazionali, la Juventus di Allegri sarà impegnata nel big match dell’Olimpico contro la Lazio.

Juventus, calciomercato Carlos Alcaraz
Massimiliano Allegri (Lapresse) – Juvelive

Il primo dei tre confronti ravvicinati con i biancocelesti, visto che tre giorni dopo le due squadre si affronteranno di nuovo nella semifinale d’andata di Coppa Italia. In campionato Allegri dovrà nuovamente fare a meno di Dusan Vlahovic, espulso nell’ultimo turno di campionato contro il Genoa per proteste plateali contro l’arbitro. Il serbo era rientrato dopo aver scontato la squalifica precedente legata alla diffida e aveva saltato il match con l’Atalanta. Anche questa volta dovrà mancare in un appuntamento importante per il campionato della Juve. Contro la Lazio potrebbe non esserci neppure Carlos Alcaraz. Il centrocampista argentino ha rimediato un problema muscolare e difficilmente potrebbe recuperare per l’appuntamento del 30 marzo.

Juventus, la società ragiona sul futuro di Carlos Alcaraz: Giuntoli studia la soluzione

Intanto la società sta ragionando anche sul futuro di Carlos Alcaraz, arrivato durante il mercato di gennaio.

Carlos Alcaraz calciomercato Juventus
Carlos Alcaraz (Foto LaPresse) Juvelive.it

Il riscatto è fissato a 49,5 milioni di euro, cifra piuttosto proibitiva per la Juventus. Di conseguenza Cristiano Giuntoli sta studiando una via alternativa per abbassare il prezzo del riscatto del classe 2002. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, la dirigenza bianconera starebbe valutando l’ipotesi di chiedere al Southampton un altro prestito, soprattutto qualora il club inglese non dovesse riuscire a risalire in Premier League. Anche il giocatore spingerebbe per restare a Torino e provare a giocarsi le sue chance nella prossima stagione.

Non è, quindi, escluso che l’argentino possa restare alla Juventus con la formula attuale. Ad oggi non ha ancora espresso buona parte del suo potenziale. Appena 4 presenze raccolte in Serie A fino ad ora per l’ex Racing. Troppo poco per dare un’idea completa del suo reale valore. In questo rush finale, infortunio permettendo, dovrà cercare di dare di più e convincere la Juventus a trattenerlo.