Gare di campionato rinviate: decisione UFFICIALE, il nuovo calendario

0
40

In questi giorni ci sono tante partite delle varie nazionali in calendario, con i campionati che vivono un fine settimane di pausa.

In Italia siamo entrati in una fase cruciale, con l’Inter che sta volando verso lo scudetto ma con tante squadre che stanno lottando per ottenere un posto nella prossima Champions League. Anche in zona salvezza c’è bagarre. Ne guadagna lo spettacolo, considerando che si vedranno tante gare interessanti fino alla fine.

Gare di campionato rinviate: decisione UFFICIALE, il nuovo calendario
(Ansafoto)

E’ chiaro che non ci si può interessare soltanto dei campionati nazionali, perché le migliori squadre sono anche in lizza per i tornei internazionali. Che sia Champions, Europa o Conference League siamo ormai alle battute finali. Ogni partita può essere quella decisiva per andare avanti. Senza dimenticare il fatto che c’è un ranking da migliorare per tutte le federazioni, in palio c’è un altro posto in Champions League. E l’Italia per il momento è davanti alle altre.

La Ligue1 rimodula il calendario per agevolare le sue squadre

Le altre nazioni non restano però a guardare, tutt’altro. Perché il sogno di tutte è quella che una loro squadra possa alzare al cielo una coppa nel mese di maggio. Ecco perché la Ligue1, il massimo torneo francese, ha preso una decisione molto importante riguardo le sue rappresentanti in Europa.

Gare di campionato rinviate: decisione UFFICIALE, il nuovo calendario
Mbappè è la stella del Psg (Ansa)

“Giovedì 21 marzo il Consiglio di amministrazione della LFP ha deciso di adeguare il calendario dei tre club qualificati ai quarti di finale di Champions League (Paris Saint-Germain), Europa League (Olympique de Marseille) ed Europa Conference League (LOSC Lille) e quindi di metterli nella migliore posizione possibile per i quarti di finale”. Ribaltato dunque il calendario di queste squadre, come si legge sul sito della Ligue1 stessa. Gare spostate o addirittura posticipate a lungo per aiutare i club ad andare avanti. In Italia si farà la stessa cosa?