Parentesi chiusa: il dirigente dice addio alla Juventus

0
33

Il dirigente è pronto a dire addio alla Juventus per intraprendere una nuova avventura: nuovo ruolo sul piatto

La Serie B sta regalando numerosi colpi di scena, soprattutto nella corsa al secondo posto per la promozione diretta e ovviamente nella zona playoff con squadre come Como, Palermo, Cremonese, Catanzaro pronte a darsi battaglia.

Avventura ai titoli di coda: il dirigente dice addio alla Juve
– Juvelive.it (Lapresse)

Il Parma sta dominando il campionato di Serie B e a 8 giornate dalla fine vanta 7 punti di vantaggio sul Venezia secondo. Salvo clamorose sorprese il Parma avrà assicurato l’accesso diretto in Serie A, frutto di un grande lavoro da parte dell’allenatore Fabio Pecchia ma anche della società che è riuscita a costruire una squadra composta da un perfetto mix tra “vecchi” e giovani. I giovani sono dei talenti cristallini che stanno incantando il campionato cadetto: da Adrian Bernabé a Simon Sohm, da Nahuel Estevez a Valentin Mihaila e naturalmente Dennis Man, autore di 11 gol e 5 assist in campionato. Naturalmente per il ritorno in Serie A la società dovrà a attrezzarsi, non solo dal punto di vista dei rinforzi in campo ma anche potenziando il proprio apparato dirigenziale.

Juventus, addio Cherubini: il Parma lo vuole come direttore generale

Come riportato dal giornalista Nicolò Schira, per la prossima stagione la prima scelta del Parma per il ruolo di direttore generale è quella di Federico Cherubini.

Federico Cherubini opzione Parma come direttore generale
Federico Cherubini LaPresse

In scadenza di contratto con la Juventus, in estate Cherubini tornerà a pieno regime in attività, in quanto scadranno i sedici mesi di inibizione che erano arrivati dopo il caso plusvalenze che aveva coinvolto l’intera ormai ex dirigenza bianconera (Pavel Nedved, Federico Cherubini, Maurizio Arrivabene e il presidente Andrea Agnelli). In questi sedici mesi il dirigente non ha potuto svolgere la sua professione, trattare giocatori o anche solo entrare in campo o negli spogliatoi. Il suo reinserimento potrebbe iniziare con una nuova avventura nelle vesti di direttore generale del Parma.

Al momento in quel ruolo il club Ducale ha il belga Vaeyens, arrivato nel maggio scorso dal Brugge. Dopo una sola stagione al timone del club emiliano potrebbe esserci un nuovo cambio di guida. Dopo Tognozzi anche Cherubini potrebbe salutare la Vecchia Signora e intraprendere un nuovo percorso sportivo.