Altro che Juventus: follie dall’Arabia, maxi firma in arrivo

0
28

Non si finisce mai di lavorare in casa Juventus, anche in questo periodo di sosta del campionato di serie A.

Non è certo un momento favorevole per la formazione allenata da Massimiliano Allegri, che nelle ultime otto partite disputate è riuscita a conquistare solamente sette punti, scivolando al terzo posto della graduatoria dopo il sorpasso del Milan.

Altro che Juventus: follie dall'Arabia, maxi firma in arrivo

Considerato il vantaggio che si ha sulle altre squadre che ambiscono ad un posto nella prossima Champions League, il traguardo minimo stagionale non pare essere a rischio. Ma è chiaro che la tifoseria si attende molto di più da parte di una squadra che aveva illuso tutti nella prima parte della stagione. Quando sembrava poter essere in grado di lottare con l’Inter per lo scudetto. Poi è emerso il divario tecnico che andrà colmato con l’arrivo di diversi elementi nel corso del prossimo calciomercato estivo. Serviranno innesti in tutte le zone del campo.

Juventus su Hermoso, ma l’Arabia Saudita lo tenta

Come al solito il lavoro di Giuntoli non sarà semplice, perché prima di pensare agli acquisti bisognerà sempre guardare ai soldi che si hanno in cassa. Non si escludono cessioni, ovviamente, per recuperare delle risorse. E come sempre si guarderà al mercato dei parametri zero. Anche quest’estate la lista delle possibili occasioni è davvero lunga.

Altro che Juventus: follie dall'Arabia, maxi firma in arrivo
Hermoso, difensore dell’Atletico Madrid (LaPresse)

Tra i nomi che continuano a rimanere sul taccuino c’è quello di Hermoso, difensore centrale dell’Atletico Madrid che sta andando in scadenza di contratto. Come riporta “MasFichajees” gli spagnoli hanno offerto il rinnovo al calciatore, con una proposta economica che ad ogni modo non pare averlo soddisfatto. Per la Juve la strada è comunque in salita, visto che si ipotizza che club dell’Arabia Saudita siano pronti a offrire somme inarrivabili per i club europei. Non si esclude però che l’Atletico possa arrivare ad un nuovo accordo alzando l’offerta.