Epurazione totale Juventus: plusvalenze da 50 milioni

0
32

Epurazione totale Juventus, i principali quotidiani sportivi stanno provando ad anticipare le prossime mosse di Giuntoli. 

Sono tanti gli interrogativi sul mercato estivo della Juventus che in questi giorni di “pausa” dal calcio dei club stanno tenendo banco sui principali quotidiani sportivi.

Epurazione totale Juventus: plusvalenze da 50 milioni
– Juvelive.it (Lapresse)

Secondo gli ultimi rumors la Signora in estate sarà costretta a privarsi di uno o più “gioielli” per poter trattenere i big ma anche per esigenze di bilancio. Una notizia che ha messo in apprensione la tifoseria bianconera e che sottintenderebbe una sorta di “ridimensionamento”. Per il momento si tratta di voci che non trovano alcun riscontro nelle dichiarazioni ufficiali della società, che al contrario è sempre più intenzionata ad investire sui giovani. Del resto, lo stesso Cristiano Giuntoli nelle ultime intervista ha sottolineato l’importanza di avere un settore giovanile così florido. E che in pochi anni è stato capace di sfornare calciatori oggi appetiti anche da grossi club d’Europa. Non è un mistero, infatti, che un giocatore come l’argentino Matias Soulé, oggi in prestito al Frosinone, piaccia così tanto alle inglesi.

Epurazione totale Juventus, tanti giovani potrebbero lasciare Torino in estate

Soulé, però, non è l’unico. È assai probabile che a giugno perverranno offerte importanti e forse anche “irrinunciabili” anche per altri talenti usciti dalla cantera bianconera.

Ed a quel punto saranno d’uopo delle profonde riflessione, con Giuntoli che potrebbe anche cedere e sacrificare qualche gemma se ciò significherà contribuire a risanare il bilancio. Secondo Fabrizio Bava, docente nel Dipartimento di Management dell’Università di Torino, ricavare 40-50 milioni dalle plusvalenze è un qualcosa di fisiologico per un club come la Juventus che ha 400 milioni di fatturato. L’ha scritto sul suo profilo Twitter, citando un articolo di qualche settimana fa del Corriere di Torino.