La Juventus sistema la mediana: scambio con l’ex “bidone”

0
30

La Juventus sistema la mediana. La società bianconera prova a progettare un futuro tecnico legato, però, agli obiettivi ancora da raggiungere.

Prove di rivoluzione in casa Juventus. Negli angusti confini tracciati da un bilancio che ha bisogno di continuo sostegno e non è più in grado di elargire somme ‘spropositate’, la società bianconera, ed il suo direttore tecnico, Cristiano Giuntoli, provano ad abbozzare la formazione di domani.

La Juventus sistema la mediana
Cristiano Giuntoli. La Juventus sistema la mediana (Foto LaPresse) Juvelive.it

Un passaggio determinante sarà l’approdo in Champions League e, a quel punto, il quadro sarà più chiaro. La prossima estate vedrà comunque protagonista la Juventus. In quali termini lo si scoprirà soltanto da giugno in avanti. Giuntoli ha intenzione di apportare modifiche ad un organico che si è dimostrato carente in qualità come in quantità.

La prossima stagione, che includerà il Mondiale per Club, che si disputerà a giugno e durerà fino a luglio inoltrato, presenterà un calendario ‘infernale’ in termini di impegni ufficiali. Occorrerà, pertanto, una rosa, anche numericamente, idonea a sostenere una stagione che potrebbe presentare un calendario con oltre 60 partite ufficiali.

Inserire nella rosa bianconera qualità più quantità nonostante le accertate carenze finanziarie. Un impegno per sostenere il quale Giuntoli dovrà dare fondo a tutta la sua riconosciuta ‘fantasia’.

La Juventus sistema la mediana

In una Juventus che ha bisogno di apportare modifiche al suo organico, il settore mediano è quello più attenzionato dai dirigenti bianconeri. Vi sarà il ritorno di Nicolò Fagioli, una volta scontata la squalifica, mentre si saluterà, con grande rimpianto, Paul Pogba.

Arthur Melo
Arthur Melo (Foto LaPresse) Juvelive.it

Il centrocampo della Juventus ha bisogno, però, di diversi innesti. Dalla Fiorentina farà ritorno Arthur, in questa stagione in prestito alla formazione viola. Il club di Commisso ha comunicato che non verserà i 20 milioni di euro per il riscatto del centrocampista brasiliano.

Anche la Fiorentina si vedrà restituire il suo centrocampista Amrabat che il Manchester United non riscatterà al termine della stagione in corso. 25 milioni era la somma pattuita per il riscatto. Tuttosport ritiene possibile l’ipotesi che Juventus e Fiorentina valutino uno scambio alla pari Arthur-Amrabat.

Una soluzione a costo zero che accontenterebbe entrambe le parti. Arthur proseguirebbe in una squadra dove si è pienamente ritrovato e la Juventus, dal canto suo, potrebbe trovare in Amrabat un importante rinforzo per il suo centrocampo. Rimaniamo in attesa di eventuali sviluppi.