Espulsi dal campionato, ma ancora in Champions: verdetto storico

0
21

Un verdetto storico, quello che sta succedendo adesso potrebbe cambiare la situazione. I dettagli del caso.

Secondo quanto riportato da fonti a Football Insider, il Manchester City potrebbe dover vincere la Champions League per garantirsi un posto nella competizione nel caso in cui rischiassero l’espulsione dalla Premier League.

Nasce la nuova Superlega: l’accordo segreto spariglia le carte
– Juvelive.it (Lapresse)

Nel podcast Inside Track di Football Insider, il corrispondente senior Pete O’Rourke ha rivelato che, in caso di punizione devastante per il Manchester City, l’unica via d’accesso alla Champions League sarebbe rappresentata dalla vittoria del trofeo nella stagione precedente all’espulsione. Attualmente, i Citizens sono coinvolti in un’indagine riguardante presunte violazioni delle regole finanziarie, con accuse che includono il mancato rispetto delle regole della UEFA, la mancata divulgazione delle remunerazioni a un ex allenatore e la mancata fornitura di informazioni finanziarie accurate. Le udienze sui presunti crimini del club potrebbero iniziare in autunno, intorno all’inizio della prossima stagione.

Paradosso City: “Costretti a vincere la Champions”

Pep Guardiola
Pep Guardiola (Ansa)

La situazione del Manchester City è stata messa in luce nel contesto delle detrazioni di punti inflitte ad altre squadre come Everton e Nottingham Forest per violazioni delle leggi sul profitto e sulla sostenibilità. Secondo il rapporto della commissione indipendente sulle accuse rivolte al Forest, una grave violazione potrebbe comportare l’espulsione dalla massima serie.

Attualmente, il Manchester City si trova al terzo posto in classifica in Premier League e sta anche avanzando nella FA Cup, avendo raggiunto le semifinali. Nonostante le sfide legali in corso, i Citizens si concentrano sul campo e torneranno in Premier League per affrontare l’Arsenal domenica prossima.