Juventus, formazione choc di Allegri: monta subito la protesta

0
410

Juventus, formazione choc di Allegri. In una gara probabilmente decisiva per il prosieguo della stagione bianconera il tecnico sorprende.

Sono giorni che i media sottolineano quanto delicata, e difficile, sia la trasferta della Juventus a Roma contro la Lazio. Uno snodo decisivo in vista della restante parte della stagione della formazione di Massimiliano Allegri.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

La formazione del neo tecnico biancoceleste Igor Tudor sarà avversaria della Juventus per ben tre volte, in meno di un mese, tra campionato e Coppa Italia. La pausa per le nazionali ha fornito un assist importante alla società di Claudio Lotito che si è trovata in oggettiva difficoltà dopo le improvvise dimissioni di Maurizio Sarri.

L’interruzione del campionato ha permesso a società e nuovo tecnico biancocelesti di avere qualche giorno in più per riordinare le idee. La qual cosa non ha fatto piacere alla Juventus che avrebbe probabilmente preferito affrontare una Lazio piena di problemi ed ancora guidata dal tecnico toscano, vincitore dell’ultimo tricolore bianconero.

La Juventus, pertanto, si ritroverà ad affrontare una squadra che avrà voglia di dimostrare come il cattivo rendimento stagionale della Lazio fosse dovuto soltanto alla ‘mala gestione’ di Sarri. Anche Allegri, dal canto suoi, ha avuto a disposizione qualche giorno in più per pensare alla Juventus che scenderà in campo allo Stadio Olimpico.

Juventus, formazione choc di Allegri

Tempo per riflettere sulla formazione della Juventus da opporre alla Lazio, il tecnico livornese l’ha avuto di certo. Dalle informazioni che provengono dalla Continassa è probabile che l’allenatore bianconero stia preparando un ‘Allegrata’. Quale?

Mattia De Sciglio
Mattia De Sciglio (Foto LaPresse) Juvelive.it

Giovanni Albanese ha pubblicato un post, sul suo profilo X, con i probabili undici che scenderanno in campo contro la Lazio: “Szczesny, Danilo, Bremer, Rugani, Cambiaso, McKennie, Locatelli, Rabiot, De Sciglio, Kean, Chiesa”. Quasi inutile sottolineare come la presenza di De Sciglio, appena ristabilitosi dall’ennesimo infortunio, desti sorpresa.

A dire il vero, a leggere i primi commenti dei tifosi bianconeri al post di Giovanni Albanese, alla sorpresa si unisce incredulità, quasi si trattasse di uno scherzo per l’ormai prossimo 1°aprile. Sotto attacco il tecnico bianconero accusato persino di non voler mandare la Juventus in Champions dal momento che ha ormai compreso di essere all’atto finale.

Certo è che qualora venisse confermata, si tratterebbe di una scelta rischiosissima, dal momento che De Sciglio ha appena recuperato da un infortunio e non gioca una gara ufficiale da diversi mesi. Buttarlo nella mischia in una gara che presenta le difficoltà accennate all’inizio, rappresenterebbe un salto nel buio. La Juventus se lo può permettere?