Affare da 64 milioni di euro: la Juventus non sta più nella pelle

0
22

Un altro centrocampista nel radar di Giuntoli: pronto a lasciare il Bayern Monaco, ma il suo ingaggio fa tremare

La Juventus sta progettando il mercato per l’estate, in proiezione di una stagione molto impegnativa che vedrà, salvo clamorose sorprese, i bianconeri tornare in Champions League.

Goretzka lascia il Bayern a giugno: Juventus in corsa
Tuchel (Lapresse) – Juvelive.it

Non solo, perché oltre alla nuova Super Champions col nuovo formato, la Juventus parteciperà anche al nuovo Mondiale per club che si disputerà nell’estate del 2025. Di conseguenza diventerà fondamentale avere una rosa profonda, sia dal punto di vista numerico che dello spessore dei calciatori. La dirigenza si sta muovendo con maggiore insistenza sul reparto di centrocampo. Sono già tanti i profili valutati da Giuntoli e Manna: alcuni direttamente in Serie A come Teun Koopmeiners e Lewis Ferguson, altri provenienti dai vari campionati esteri, da Khephren Thuram a Jorginho, da Manu Koné a Leon Goretkza. Quest’ultimo sta tornando ad essere un nome caldo in orbita Juve. Di seguito vi raccontiamo la sua attuale situazione col Bayern.

La Juventus ci crede per Goretzka: l’ingaggio è folle

Leon Goretzka considera ormai conclusa la sua avventura con il Bayern Monaco e sta cercando nuovi stimoli e soprattutto la chiamata giusta in vista della prossima stagione.

Goretzka lascia il Bayern a giugno: Juventus in corsa
Goretzka (Lapresse) – Juvelive.it

La sua priorità è quella di giocare in Premier League, un campionato che lo affascina molto e dove non ha mai militato. Il centrocampista classe ’95 è in scadenza a giugno 2026 ma la sua avventura con i bavaresi è ormai giunta al termine. Come sottolineato da Sport Bild, anche la Juventus rappresenta un’idea concreta per Goretzka. Sono però da tenere in considerazione le cifre dell’operazione. Il calciatore tedesco ha una valutazione di circa 40 milioni di euro, oltre all’ingaggio che attualmente è di circa 17 milioni lordi a stagione. Una cifra spropositata e difficilmente sostenibile per le casse bianconere. Dipenderà molto anche dalla volontà del calciatore che ha due opzioni, da una parte la Serie A e dall’altra la Premier League. Sulla carta la decisione appare abbastanza scontata e penderebbe verso l’Inghilterra. Il fascino e il prestigio di un club come la Juventus, però, potrebbe ribaltare lo scenario.