Del Piero al posto di Allegri: nero su bianco, l’offerta fa volare

0
27

Continua il momento poco favorevole per una Juventus che sta rischiando di rovinare seriamente la sua stagione.

Anche contro la Lazio è arrivato un altro passo falso. Quando sembrava che la squadra di Massimiliano Allegri potesse portare via un punto dall’Olimpico, Ecco che i biancocelesti sono riusciti a trovare la rete della vittoria in pieno recupero con Marusic.

Del Piero al posto di Allegri: nero su bianco, l’offerta fa volare
Alessandro Del Piero (LaPresse)

Sono solamente sette i punti conquistati dalla Juventus nelle ultime nove partite giocate in serie A. Non certo un ruolino di marcia degno di una squadra che deve ambire ad un posto nella prossima edizione della Champions League. Quel che colpisce è come la squadra sia entrata in una fase involutiva dopo aver perso lo scontro diretto con l’Inter. La tifoseria è molto delusa dall’atteggiamento dei calciatori bianconeri e anche dalle decisioni prese dall’allenatore Massimiliano Allegri. Che settimana dopo settimana sta finendo sempre più sulla graticola, viste le tante critiche ricevute anche sui social.

Juventus, anche Del Piero nella lista dei possibili allenatori?

Alla fine del campionato la dirigenza bianconera dovrà prendere una decisione importante. Vale a dire se continuare il progetto sportivo con Allegri in panchina oppure se decidere di cambiare definitivamente pagina affidandosi ad un nuovo allenatore. La tifoseria è impaziente di conoscere quale sarà la scelta del club.

Del Piero al posto di Allegri: nero su bianco, l’offerta fa volare
Allegri (LaPresse)

Sono chiaramente tanti nomi che sono circolati nel corso delle ultime settimane come potenziali eredi dell’allenatore livornese. Thiago Motta è un nome che intriga parecchio, ma l’allenatore del Bologna potrebbe rimanere in rossoblù qualora la sua squadra riuscisse a centrare la Champions. Nella lista dei possibili tecnici del futuro, indicati dai bookmaker, c’è anche Alex Del Piero. Una leggenda juventina. Un uomo sicuramente gradito alla tifoseria. Ma c’è da dire che non dovrebbe essere certo lui la prima scelta del club qualora si decidesse di cambiare allenatore.