Giuntoli glissa su Manna-Napoli e ‘assolve’ Allegri: “Lo facciamo insieme”

0
13

Giuntoli nel pre-partita sul mercato e sulla stagione della Juventus. No comment sulla situazione Manna

Il direttore della Juventus Cristiano Giuntoli ha parlato nel pre partita della semifinale d’andata di Coppa Italia contro la Lazio.

Giuntoli nel pre partita: "Colpe di tutti"
Giuntoli, (Lapresse) – Juvelive.it

Naturalmente la prima domanda è stata quella relativa alla notizia sull’addio di Giovanni Manna, direzione Napoli: “Non commento indiscrezioni, vorrei concentrarmi sulla partita. Sulla partita contro la nuova Lazio di Tudor, uscita vittoriosa dall’Olimpico pochi giorni fa proprio contro i bianconeri: “È importante per la Juventus, è troppo facile dettare delle colpe. Quando vinciamo o perdiamo lo facciamo tutti assieme, a partire dalla società e l’allenatore fino ai calciatori. È un momento in cui le cose non vanno bene, ma vogliamo invertire il trend per costruire il futuro“.

Juventus, Giuntoli: “Colpe di tutti, la pressione è un privilegio”

Sul match con la Lazio nello specifico: “Rispetto all’andata un pochino di buona sorte ci è venuta a mancare, che nella prima parte ci era girata nel verso giusto.

Giuntoli nel pre partita: "Colpe di tutti"
Allegri (LaPresse)

Dobbiamo aggrapparci al lavoro. Mancava anche Vlahovic, per infortunio o squalifica, così come è successo a Milik. Noi siamo una squadra che fa del reparto offensivo la propria forza”. Sul tema pressione e sulla capacità da parte dei calciatori di gestirle Giuntoli si è espresso così: “Le pressioni che ci sono alla Juventus sono un privilegio e dobbiamo essere felici di averle. Vogliamo dimostrare di saperle gestire”. Inevitabile con Giuntoli l’argomento mercato in vista della sessione estiva: “Non mi sento di parlare di mercato, siamo molto concentrati sul presente, vogliamo gettare le basi e arrivare in finale di Coppa Italia per vince.

Poi con calma, a bocce ferme, decideremo il futuro del club in base a quale sarà la competizione che faremo. Da lì decideremo anche il budget. Sarà un mercato corretto rispettando l’equilibrio economico-finanziario come è la linea dettata dalla nuova Juventus”.