Accusa di falso in bilancio, terremoto in Serie A: presidente in Procura

0
19

Nell’ambito dell’indagine che lo vede accusato di falso in bilancio, il presidente del club di Serie A è arrivato in Procura. Ecco i dettagli.

Giunta al suo punto di svolta, la stagione di Serie A potrebbe regalare nuovi colpi di scena. Non solo in campo, ma anche nelle sedi delle varie Procure. No, questa volta non facciamo riferimento a nessun caso giudiziario, verosimile o meno, a discapito della Juventus. Protagonista della vicenda è un presidente di un altro club di Serie A.

Risultato non omologato
Procura Federale (immagine Pixabay juvelive.it)

Più nello specifico si tratta di Aurelio De Laurentiis, giunto da pochi minuti in Procura per essere interrogato nell’ambito dell’indagine legata alle presunte plusvalenze fittizie per l’acquisto di Victor Osimhen. Rinviato a giudizio assieme ad altri indagati, il patron del Napoli è stato quindi convocato dalla Procura di Roma per l’interrogatorio che dovrà fare chiarezza sulla vicenda. La maxi operazione sotto la lente di ingrandimento della Procura, riguarda, come noto, l’affare Osimhen. Come si saprà, nella trattativa allargata intavolata da Lille e Napoli rientrarono, oltre a Karnezis, anche Manzi, Palmieri e Liguori, ovvero tre calciatori del settore giovanile partenopeo.

Nel bilancio del Napoli i giovani in questione furono valutati dai 4 ai 7 milioni di euro. Cifre sulle quali ormai da tempo si sono accesi i radar della Procura di Roma, che ora vuole vederci chiaro. Staremo a vedere se ci saranno novità concrete a stretto giro di posta.