Annuncio UFFICIALE Vlahovic: svolta Juve, così cambia tutto

0
51

Annuncio UFFICIALE Vlahovic, il serbo è tornato a parlare del suo futuro in una lunga intervista rilasciata alla Lega Serie A. 

Basta un gol, a volte, per tornare a sorridere. L’ebbrezza provocata dal perforare la rete avversaria è un qualcosa di cui Dusan Vlahovic non può fare proprio a meno. E il suo umore, inevitabilmente, dipende da quello. Contro la Lazio, nella semifinale d’andata di Coppa Italia, l’attaccante serbo ha riassaporato finalmente quella gioia, segnando il gol del 2-0 e permettendo alla Signora di ipotecare la finale dell’Olimpico.

Annuncio UFFICIALE Vlahovic: svolta Juve, così cambia tutto
Vlahovic – Juvelive.it (Lapresse)

Vlahovic non segnava dal 3-2 con il Frosinone e nel frattempo ha dovuto fare i conti pure con un problema fisico che gli ha impedito di rispondere alla convocazione della sua nazionale. La rete alla Lazio, dicevamo, è stata una sorta di liberazione per un centravanti che sente di dover dimostrare ancora tanto al club che due anni fa sborsò circa 80 milioni per accaparrarselo e strapparlo alla Fiorentina anticipando i più grossi club europei. A Torino il giocatore nativo di Belgrado di gol ne ha segnati parecchi ma ha finito per farsi “intristire” da una Juventus decadente, non all’altezza di quella dei nove scudetti di fila.

Annuncio UFFICIALE Vlahovic: “Voglio restare a Torino per molti anni”

Dalla scorsa estate, intanto, si parla di un’eventuale cessione dell’ex viola, che in agosto fu vicino ad una sorta di scambio con Romelu Lukaku, all’epoca ancora al Chelsea.

Il suo contratto scadrà nel 2026: la Juventus vorrebbe rinnovarlo, a patto che il giocatore scelga di spalmare lo stipendio-monstre che andrà a percepire, come da accordi, dalla prossima estate. La trattativa prosegue – probabile un prolungamento fino al 2028 – ma la volontà del giocatore sarebbe quella di restare alla Juve. L’ha ammesso nel corso di una lunga intervista rilasciata al canale You Tube della Lega A. “Vorrei stare ancora per molti anni qui a Torino”, ha ammesso l’attaccante portato in Italia dalla Fiorentina.