Juventus, Alex Sandro e l’addio da leggenda: tifosi ammutoliti

0
24

Dopo la vittoria ottenuta in Coppa Italia contro la Lazio in casa Juventus si respira decisamente un clima più tranquillo.

I bianconeri hanno ottenuto il successo nel primo round della semifinale e ora spero di riuscire ad arrivare all’atto conclusivo di un torneo che vogliono portare a casa per regalare una soddisfazione ad una tifoseria che nel corso degli ultimi tempi ha inghiottito diversi bocconi amari. Tuttavia bisogna svoltare adesso anche in campionato.

Juventus, Alex Sandro e l’addio da leggenda: tifosi ammutoliti

Sono solamente 7 punti conquistati dalla Juventus nelle ultime nove partite giocate. Un ruolino di marcia che hanno fatto perdere alla formazione di Allegri il secondo posto in classifica, con il rischio attuale di poter essere raggiunti dalle squadre che inseguono i bianconeri per un posto nella prossima edizione della Champions League. Domenica Chiesa e compagni sono attesi da un impegno non certo semplice contro la Fiorentina. Nel frattempo c’è chi lavora alle mosse di calciomercato, con alcuni giocatori che andranno sostituiti visto che sono in scadenza di contratto.

Juventus, il club chiede un degno commiato per Alex Sandro

Tra questi c’è anche il difensore Alex Sandro. Che si avvicina alla scadenza del suo accordo con il club bianconero. Il suo contratto non sarà rinnovato. Il brasiliano sarà libero di accasarsi altrove a parametro zero. Nel frattempo non è passato inosservato quanto accaduto proprio nel match di martedì sera.

Juventus, Alex Sandro e l’addio da leggenda: tifosi ammutoliti
Alex Sandro (LaPresse)

Alex Sandro infatti è stato bersagliato dai fischi dei tifosi già all’inizio della partita. Disapprovazione legata alle ultime apparizioni del calciatore che sono state decisamente sottotono. Fischi probabilmente anche legati alla decisione di Allegri di mandarlo in campo. Ad ogni modo – come si legge sul quotidiano torinese La Stampa – la dirigenza avrebbe manifestato il suo malumore per l’atteggiamento della tifoseria, ritenendo che ad un giocatore come Alex Sandro debba essere tributato un addio da vera leggenda del club.