La Juve ha deciso: esonero Allegri, l’erede non è Thiago Motta

0
68

La Juve ha deciso, i bianconeri avrebbero ormai sciolto le riserve: l’attuale tecnico del Bologna è la seconda alternativa. 

È terminato il momentus horribilis della Juventus? Si tratta di una domanda che tanti tifosi bianconeri si stanno ponendo in questi giorni, dopo la semifinale d’andata di Coppa Italia con la Lazio. Finalmente martedì scorso contro i biancocelesti si è rivista un’ottima Juve.

La Juve ha deciso: esonero Allegri, l’erede non è Thiago Motta
Allegri – Juvelive.it (Lapresse)

Aggressiva, concentrata e pronta ad approfittare di ogni minimo passo falso dell’avversario. Gli uomini di Massimiliano Allegri non hanno perdonato nulla alla squadra di Igor Tudor, che dopo un primo tempo equilibrato è crollata sotto i colpi di Federico Chiesa e Dusan Vlahovic, che hanno consentito alla Signora di mettere una seria ipoteca sulla finale dell’Olimpico di Roma. Tra tre settimane, infatti, alla Juve basterà non perdere – oppure farlo con non più di un gol di scarto – per staccare il pass per l’ultimo atto. E continuare ad inseguire quel trofeo che manca dal 2021. No, in casa Juventus non sono assolutamente abituati a stare senza vincere per così tanto tempo. Eppure la vittoria della Coppa Italia potrebbe anche non bastare, al tecnico livornese, per essere rinconfermato in panchina.

La Juve ha deciso, Conte prima opzione per Giuntoli

Secondo l’indiscrezione lanciata dal giornalista Rudy Galetti tramite il proprio profilo Twitter a fine stagione Allegri e la Juventus si separeranno dopo tre anni turbolenti.

Ed in pole per sostituirlo non ci sarebbe quel Thiago Motta che viene accostato ormai un giorno sì e un giorno no alla Signora. No, stando a quanto riportato da Galetti, il suo successore sarà Antonio Conte, che non vede l’ora di tornare “a casa”. L’allenatore leccese è pronto a riprendere in mano le redini del club che ha guidato dal 2011 al 2014, gettando le basi per la cosiddetta “rinascita”. Conte sarebbe dunque la prima opzione per Cristiano Giuntoli e Motta “soltanto” la prima alternativa all’ex Inter e Tottenham.