La Juventus ha il suo nuovo Del Piero: firma fino al 2029

0
52

La Juventus ha il suo nuovo Del Piero. Quanto manca l’ex fuoriclasse di Conegliano alla società bianconera. Manca in campo così come in società.

Nei momenti difficili ci viene sempre in soccorso la memoria. Il ricordo dei bei tempi andati. Eppure in casa Juventus il tempo delle entusiasmanti vittorie in serie non è così lontano. Ma è proprio l’abitudine alla vittoria a rendere inaccettabili i momenti in cui non si raccolgono trofei.

Alessandro Del Piero
Alessandro Del Piero (LaPresse) Juvelive.it

E si ritorna indietro nel tempo alla ricerca di vittorie andate e degli eroi che hanno condotto a quelle vittorie. Ed il pensiero va fatalmente, il più delle volte, al fuoriclasse di Conegliano, Alessandro Del Piero.

Un volto, un nome, una passione buona per tutte le stagioni e per tutti gli usi. I tifosi bianconeri lo rimpiangono amaramente in campo, ora più che mai, ma sperano sempre di rivederlo in prima fila in casa Juve, per ricoprire un importante ruolo a livello dirigenziale.

Le volte che compare in tribuna all’Allianz Stadium il popolo bianconero s’infiamma. Alessandro Del Piero, chi dopo di lui? Eppure anche in questo momento così complicato per la Juventus, una luce sembra essersi accesa. E la rifrazione è abbagliante…

La Juventus ha il suo nuovo Del Piero

La Juventus di adesso si sta ri-organizzando per ri-partire. Tutto, e tutti, sono in discussione. Eppure, tra infiniti dubbi, vi è una sola certezza. Un talento nato il 4 maggio 2005 a Ratisbona: Kenan Yildiz.

Kenan Yildiz
Kenan Yildiz (LaPresse) Juvelive.it

Quando si parla di mercato in casa Juventus, specificamente riferito a quello in uscita, si lascia ben intendere come nessuno possa sentirsi al sicuro. Tutti possono lasciare la Juventus purché alla società bianconera giungano offerte, di volta in volta, ritenute soddisfacenti.

Si tende sempre, però, a far comprendere come questa regola non possa valere per Kenan Yildiz. Per lui, lo sperano veramente i tifosi della Juventus, non vi somma che possa far barcollare la dirigenza. Il talento tedesco, di origini turche, è la pietra angolare della nuova Juventus. Tutto, o quasi, ripartirà da lui.

Yildiz è vincolato alla società bianconera fino a giugno 2027, ma Giuntoli vuole andare oltre. Proseguono, infatti, i contatti tra Giuntoli e l’entourage del giocatore per prolungare il rapporto in essere e portarlo fino a giugno 2029. Kenan Yildiz, l’immagine della Juventus di oggi e di domani. E per la Juventus  non vi può essere inizio migliore.