I toscani non si presentano: vittoria a tavolino per i bianconeri

0
71

Gli ospiti non si presentano, vittoria a tavolino per i bianconeri. Ecco cosa è successo

Un episodio insolito si è verificato in occasione di un match dilettantistico che ha visto la vittoria a tavolino di una delle due squadre.

Sconfitta a tavolino: il comunicato sui bianconeri
Calcio nel caos, (Immagine Pixabay) juvelive.it

La partita valida per la 30a giornata del girone D di Serie D tra Fanfulla (club di Lodi) e Pistoiese non si è disputata, come già era nell’area da diverse ore. Dopo l’annuncio delle scorse ore, attraverso un comunicato ufficiale, la società toscana di Pistoia non si è presentata alla “Dossenina” per disputare il match a causa della delicata situazione societaria, che ha portato al fermo anche del patron del club Maurizio de Simone. 

Fanfulla-Pistoiese: i bianconeri vincono a tavolino, si attende il comunicato ufficiale

Come da regolamento, il direttore di gara Vittorio Emanuele Teghille (sezione di Collegno) ha atteso quarantacinque minuti, dando la possibilità alla Pistoiese di palesarsi.

Allo scoccare delle 15.45 di domenica 7 aprile, cioè quando doveva essere concluso il primo tempo termine ultimo per il tempo di attesa della squadra ospite previsto dal regolamento, non si è vista traccia della Pistoiese Successivamente, allo scadere del tempo, ha fatto rientrare i giocatori bianconeri del Fanfulla negli spogliatoi. Adesso si attende la decisione del Giudice Sportivo nel prossimo comunicato ufficiale ormai prossimo. Comunicato che certamente darà la vittoria a tavolino ai padroni di casa e che vedrà la Pistoiese prendere una penalizzazione in classifica e naturalmente anche una multa per non essersi presentata alla partita. Tre punti fondamentali, quelli che arriveranno con il 3-0 a tavolino, per il Fanfulla in chiave salvezza. La squadra di Andolfo ne ha approfittato per una sgambata sul campo e tornerà a giocare domenica prossima a Prato. L’ultimo appuntamento casalingo, invece, sarà fra tre settimane con il Letigione dopo il “derby” a domicilio del Sangiuliano.